Torino, Cairo getta acqua sul fuoco: “Pace fatta”

Situazione esplosiva in casa Torino, il presidente Cairo getta acqua sul fuoco: “Pace fatta”

Un ambiente quantomai esplosivo. In casa Torino il clima si è letteralmente surriscaldato dopo la vicenda che ha coinvolto Juric e Vagnati in ritiro a Waidring. Allenatore e ds si sono affrontati con parole pesantissime, separati solo grazie all’intervento del team manager Marco Pellegri.

Urbano Cairo
Cairo ©LaPresse

I due si sono affrontati con parole pesanti, in un crescendo di botta e risposta che ha sfiorato anche lo scontro fisico. A riguardo si è poi espresso Vagnati, sottolineando come la pace sia stata già raggiunta: “Siamo due persone vere e anche grazie a queste liti si può ripartire per fare le cose meglio possibile”.

Nel pomeriggio inoltre sulla questione è intervenuto il presidente granata Urbano Cairo, che ha inviato un messaggio Whatsapp a ‘RadioRadio’, proprio mentre durante l’emittente dell’emittente radiofonica si stava discutendo dell’argomento. Questo il contenuto del messaggio di Cairo: “I due si sono parlati, chiariti, riappacificati. Vanno avanti più in sintonia che mai. Non c’è altro da aggiungere”. Segno quindi che ora la situazione si sia chiarita: Juric però aspetta con ansia nuovi acquisti.