CM.IT | De Ketelaere-Milan serve ancora uno sforzo: ecco cosa manca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:05

Charles De Ketelaere ha una voglia matta di Milan e non stiamo certo esagerando. Le ultime sul fantasista belga che piace ai rossoneri 

Le voci che vogliono il belga pronto a guadagnare meno di quanto pattuito per favorire il suo passaggio in rossonero hanno trovato conferme nelle informazioni raccolte da Calciomercato.it. Il classe 2001 è impaziente di vestire la maglia del Diavolo. La trattativa sta andando per le lunghe, tra presunti ultimatum e brusche frenate, ma la voglia di arrivare a dama c’è da tutte le parti. Lo vuole fortemente De Ketelaere, che sta vivendo questi giorni di attesa, con frenesia. Fisicamente è con i compagni del Club Brugge ma la testa è da tempo altrove. E’ a Milano dove ha voglia di diventare un campione.

CM.IT De Ketelaere ha voglia di Milan: le richieste
Charles De Ketelaere © LaPresse

Il Milan ha scelto lui per far fare quel salto di qualità alla trequarti. E’ il talento belga, capace di giocare dietro la punta, sulla destra ma anche come centrocampista e attaccante, il prescelto. E’ visto come il giocatore perfetto per calarsi nel mondo Milan, per calarsi nel ‘piolismo’.

Due incontri, prima in Belgio e poi a Lugano, confermano la forte volontà di chiudere questa trattativa. In queste ore si attende la risposta del Club Brugge dopo l’ulteriore passo in avanti del Milan: i rossoneri, tra parte fissa, sui 30 milioni, e bonus, più o meno facili da raggiungere, credono fortemente di aver fatto tutto il possibile per accontentare le richieste dei campioni del Belgio.

Calciomercato Milan, tutto su De Ketelaere: Mannaert vuole un altro sforzo

CM.IT De Ketelaere ha voglia di Milan: le richieste
Charles De Ketelaere © LaPresse

De Ketelaere ha già detto addio al Club, ai suoi tifosi e ai suoi compagni. Tornare indietro appare davvero complicato. Non ci piace parlare di ultimatum ma stavolta il Milan crede davvero di aver fatto lo sforzo decisivo per ottenere il via libera dal Brugge. Un via libera che non può tardare ad arrivare. Sia dal Belgio che dall’Italia si ha la convinzione che i tempi siano davvero maturi.

Il Brugge si sta dimostrando un osso duro e un muro quasi insormontabile ma fare ulteriore resistenza appare controproducente per tutti. Sta di fatto che, secondo quanto appurato da CM.IT, Mannaert (CEO del Club) vorrebbe un ulteriore sforzo da parte dei rossoneri, un paio di bonus in più, alzando la parte fissa. Nonostante ciò, come detto, la fiducia resta massima.

Calciomercato Milan, via agli altri colpi

Una volta risolta la questione De Ketelaere, Maldini e Massara avranno un quadro più chiaro per gli altri colpi: in difesa Tanganga è un’occasione, potendo arrivare in prestito, ma il preferito appare Evan Ndicka dell’Eintracht Francoforte. A centrocampo per Renato Sanches bisogna tenere una porticina aperta, almeno, finché non sarà andato al Psg ma Chukwuemeka dell’Aston Villa piace davvero. Attenzione chiaramente alle opportunità come può essere Ndombele. Bisognerà, però, far quadrare i conti non solo economici ma anche con le liste. Ecco perché la partenza di Bakayoko, come quella di uno tra Saelemaekers e Messias (attenzione anche alla situazione Brahim Diaz, visto come si è ambientato Adli), appare indispensabile, anche per far spazio a quel Hakim Ziyech ancora sul taccuino di Maldini e Massara. Un colpo, quello del marocchino, in cui il tempo gioca a favore del Milan.