Resta un pallino di Maldini. Ma c’è un doppio ostacolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:53

Il Milan continua l’assalto a De Ketelaere, ma non perde di vista le alternative ne ruolo. C’è un nome che stuzzica Paolo Maldini

Il Milan è alle prese con la ‘grana’ De Ketelaere, primo obiettivo per la trequarti di Pioli in questa sessione estiva del mercato.

Maldini Milan
Maldini e Massara ©LaPresse

Proseguono incessanti i contatti con il Bruges per trovare finalmente una quadra e sbloccare l’affare per l’arrivo a Milano del giovane fantasista belga. Giorni caldi e da dentro o fuori, con Maldini e Massara che valutano anche le alternative in caso di fumata nera per De Ketelaere.

Nell’elenco del Dg rossonero rimane sempre Marco Asensio, che nel Clasico estivo negli States contro il Barcellona ha brillato insieme al compagno di squadra Ceballos, altro profilo accostato al ‘Diavolo’ per il centrocampo. I due spagnoli sono stati tra i migliori in campo e potrebbero mettere in difficoltà il club in sede di mercato, oltre che Ancelotti nelle scelte vista la profondità di rosa dei ‘Blancos’.

Calciomercato Milan, Asensio spina del Real Madrid: Maldini alla finestra

Asensio vorrebbe restare ma il rinnovo del contratto, in scadenza tra un anno, è al momento lontano come scrive ‘AS’. Su di lui oltre al Milan c’è anche il Newcastle, che ha una maggiore disponibilità economica rispetto ai rossoneri. Asensio è un vero e proprio pallino di Maldini come riporta il sito web del quotidiano iberico, ma l’oneroso ingaggio da oltre 6 milioni annui e la volontà del fantasista di giocarsi le proprie carte a Madrid rendono complicato l’approdo a Milano dell’ex Malaga.

Calciomercato Milan, Asensio al settimo cielo: tripla opzione
Marco Asensio ©LaPresse

Anche Ceballos cerca un posto di rilievo nello scacchiere di Ancelotti, che spera di concedergli un minutaggio importante in vista del Mondiale nonostante la concorrenza agguerrita nel reparto mediano del Real. Il centrocampista in diverse occasioni è stato accostato alle big italiane, specialmente Milan e Inter. Due casi spinosi per i campioni d’Europa da risolvere nelle prossime settimane di mercato.