Milan, niente Renato Sanches: Maldini ha già il colpo da 30 milioni

Per il Milan sono giorni caldi sul fronte entrate, soprattutto a centrocampo dove è ancora tutto in divenire: spunta l’alternativa a Sanches

Il Milan ha bisogno di uno sprint sul mercato per completare la rosa. Maldini sta portando avanti diverse trattative, ma ora serve chiudere e formalizzare. In ogni reparto i lavori sono ancora in corso, con Charles De Ketelaere che resta il nome ovviamente più vicino. La dirigenza rossonera spera che la situazione si sblocchi presto, anche grazie al viaggio in Belgio che è servito sicuramente a dare una piccola accelerata. Se il giocatore ha scelto il Milan, serve l’intesa definitiva col Brugge sulla cifra. Ma potrebbe sbloccarsi presto.

milan maldini frattesi renato sanches sassuolo roma
Maldini e Massara © LaPresse

In difesa il nome è quello di Tanganga del Tottenham, Paratici è a Milano e in questi giorni possono arrivare sviluppi interessanti. Poi c’è il nodo centrocampo, con Renato Sanches che da tempo è l’obiettivo numero uno. Il portoghese ha il contratto in scadenza con il Lille, come confermato dal presidente francese c’è un duello in atto col PSG che però non ha ancora sferrato l’attacco decisivo. Come scrive ‘Tuttosport’, i rossoneri aspettano la risposta finale di Sanches ma si guardano anche attorno per le eventuali alternative.

Milan, se Renato Sanches dice no c’è Frattesi: la situazione e le cifre

frattesi milan maldini renato sanches
Frattesi © LaPresse

Paolo Maldini e Ricky Massara studiano il piano B a Renato Sanches, dal momento che l’affare non si è ancora sbloccato e si aspettano segnali sia dal giocatore che dal Lille. Tra i nomi valutati c’è Douglas Luiz, che però è sceso nel borsino, ma anche Davide Frattesi. La trattativa tra Roma e Sassuolo vive da un po’ di tempo una fase di stand-by. La richiesta dei neroverdi resta alta, tra i 30 e i 35 milioni, che Pinto non ha intenzione di accontentare nonostante lo ‘sconto’ del 30% per accordi pregressi. Il centrocampista della Nazionale vuole la Roma, lo ha detto a tutti, ma lo stallo c’è e il possibile arrivo di Wijnaldum nella capitale rischia di complicare ulteriormente i piani. Anche se i due potrebbero non essere alternativi.

Intanto il Milan si affaccia, ha sempre seguito Frattesi e nel colloquio di ieri con Beppe Riso – scrive il quotidiano – sarebbe venuto fuori anche il giocatore del Sassuolo. L’argomento centrale era Daniel Maldini, poi il possibile rinnovo di Tonali e infine il giocatore neroverde. Se Renato Sanches dovesse dire alla fine no al Milan, allora i rossoneri farebbero un tentativo con il Sassuolo, magari con una formula più articolata, ad esempio un prestito biennale con riscatto. Anche perché il prezzo resta alto, circa 30 milioni appunto, e andrebbe studiata una soluzione particolare. Al momento, però, nulla di concreto ma solo un ‘pour parler’ con l’agente, anche perché la dirigenza di via Aldo Rossi ha comunque sottolineato di dare la precedenza a Renato Sanches.