CM.IT | Dal sì di Wijnaldum alle chiamate con Mou: la Roma alza il pressing

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:10

Dopo l’ingaggio di Paulo Dybala, la Roma vuole regalare a José Mourinho Georginio Wijnaldum per rinforzare il centrocampo

In attesa di vedere Paulo Dybala giocare i primi minuti con la maglia giallorossa (magari già sabato nell’amichevole contro il Nizza), la Roma continua a lavorare sul rafforzamento della squadra, per consegnare il prima possibile a José Mourinho una rosa quasi al completo. Uno dei reparti che sarà maggiormente rivoluzionato è quello di centrocampo e l’arrivo di Nemanja Matic non sarà certamente l’unico.

Georginio Wijnaldum ©LaPresse

Per lanciare l’assalto ai primi quattro posti e tornare in Champions League, José Mourinho Tiago Pinto hanno da tempo messo nel mirino alcuni profili di caratura internazionale. Uno di questi è Georginio Wijnaldum, proposto per la volta ai giallorossi ad inizio luglio, come anticipato da ‘asromalive.it’. Messa per alcuni giorni in stand by per chiudere l’operazione Dybala, la trattativa per il centrocampista olandese è ripresa in maniera molto concreta negli ultimi giorni. Come già accaduto in passato, l’allenatore portoghese è sceso in campo in prima persona e, confermano le informazioni in possesso di Calciomercato.it, ci sono stati già diversi colloqui telefonici con l’ex Liverpool.

Calciomercato, priorità alla Roma: si scalda la pista Wijnaldum

José Mourinho ©LaPresse

Il 31enne del PSG ha già dato la sua priorità al trasferimento in giallorosso e attende la fumata bianca tra i due club. La società francese ha necessità di fare operazioni in uscita e per questo si è detta disposta a partecipare all’ingaggio del calciatore pur di agevolarne l’addio, anche in prestito. Due elementi fondamentali che hanno convinto il management giallorosso ad alzare il pressing in queste ore, nella speranza di andare a dama il prima possibile e di mettersi al riparo da eventuali inserimenti sul giocatore, che viene valutato 15 milioni di euro.