TV PLAY | Wijnaldum-Roma, Canovi: “Il PSG può contribuire all’ingaggio”

Alessandro Canovi, agente FIFA esperto di calcio francese, fa il punto sui possibili affari tra Ligue 1 e Serie A

Intervenuto sul nostro canale Twitch PLAY TV – Calciomercato.it, l’agente Alessandro Canovi, esperto di calcio francese, ha parlato dei possibili affari sull’asse Ligue 1-Serie A.

Canovi
Canovi

THIAGO MOTTA PSG – “Thiago Motta ogni anno viene fuori come candidato del Psg, ma di cose reali, dirette no. Per la storia che ha avuto al Psg è normale che viene considerato. Quest’anno non posso dire che è stato vicino. Il Psg ha fatto una scelta importante, di grande esperienza: Galtier è un profilo diverso da quello di Thiago Motta”.

WIJNAULDUM  “Il discorso è abbastanza semplice. La rosa dei giocatori è di 28-29 giocatori di assoluto livello, potrebbero fare due squadre e mezzo. Wijnaldum è un ottimo giocatore che la Roma farebbe bene a prendere. Psg può contribuire allo stipendio? Se non ha altre offerte sì. L’ingaggio dei giocatori del Psg è molto alto, non sono di facile sistemazione”.

RENATO SANCHES – “Per Renato Sanches il problema è che ha bisogno di vendere e lo dimostra anche come hanno comprato Ekitike, con obbligo tra un anno, proprio perché ha bisogno di vendere prima. Ecco perché anche le trattative di Skriniar e Scamacca si sono un po’ affievolite”

KIM NAPOLI – “Non possiamo compararlo a Koulibaly che è uno dei primi 5 difensori al mondo. In Turchia ci sono giocatori interessanti, poi dobbiamo smettere di pensare alla Serie A come un campionato di elite. Non lo siamo più, siamo un buon campionato, quindi giocatori che sono protagonisti in altre campionati, possono essere anche nel nostro. Sono stato in polemica  con anni con chi diceva che i calciatori della Ligue 1 non erano pronti per la Serie A: magari è il contrario”.

Juventus, Alessandro Canovi: “Di Maria può essere devastante”

Di Maria
Di Maria © LaPresse

IMPATTO DI MARIA – “Per 2-3 può essere ancora devastante, non ho dubbi. Sono sicuro che sarà tra i primi tre calciatori del campionato italiano. Badiashile? Dipende dalle offerte, dalla forza dei club italiani che, a parte la Juve, sono molto concentrati a vendere. La Roma è un caso a parte, poi bisogna vedere cosa succede con Zaniolo”.

ICARDI – “Consideriamo che il Psg non ha portato in Giappone come Draxler, Kurzawa, ma ha portato Icardi. La sua storia parla per lui: nel Psg qualsiasi punta di livello mondiale sarebbe riserva perché hanno i tre attaccanti più forte al mondo. Premier League a parte, non vedo club che possano pagare il suo stipendio. Non so se può essere per la Juventus, considerato l’ingaggio”.