Scambio di prestiti in Serie A: così l’Inter prova a ripartire

L’Inter ridisegna il mercato dopo che è sfumato Bremer: no allo scambio Pinamonti-Demiral, c’è un altro affare che può andare in porto

Dopo aver visto nel giro di una settimana spegnersi le possibilità di arrivare a Dybala e Bremer, alle prese oggi con le visite mediche con la Juventus, l’Inter pianifica le prossime mosse di mercato.

Marotta
Marotta © LaPresse

La società nerazzurra deve rivedere le proprie strategie, soprattutto per quel che riguarda il pacchetto arretrato dove Skriniar, da tempo nel mirino del Psg, ha ora meno possibilità di partire.

Marotta ha però la necessità di fare cassa e allo stesso tempo di completare la rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Ecco allora che – come riferisce ‘Sport Mediaset’ – perde quota la possibilità di uno scambio con l’Atalanta tra Demiral e Pinamonti. L’idea interista è cedere la punta, lo scorso anno ad Empoli, in caso di cash per monetizzare il più possibile. Questo però non chiude i ponti con la società bergamasca visto che c’è un altro scambio che potrebbe andare in porto.

Calciomercato Inter, scambio con l’Atalanta: via un esubero

Djimsiti
Djimsiti © LaPresse

Secondo la stessa fonte, infatti, le due società potrebbero dare vita ad uno scambio di prestiti che accontenterebbe sia Inzaghi che il ‘nemico’ Gasperini. In particolare alla corte di Inzaghi arriverebbe Djimsiti, centrale albanese capace di giocare anche sulle fasce. A fare il percorso inverso, sarebbe invece di Lazaro di rientro dal prestito al Benfica.

Un possibile scambio ma non l’unica pista per la retroguardia dell’Inter: altro nome è quello di Viti dell’Empoli, nome da tempo accostato ai nerazzurri.