Calciomercato Juventus, effetto domino in attacco: rinnovo e addio immediato

La Juventus non si ferma a Paul Pogba e Angel Di Maria. I bianconeri monitorano altri colpi sul calciomercato: occhio all’effetto domino

La Juventus ha tutta l’intenzione di costruire una squadra molto importante sul calciomercato e mettere a disposizione di Massimiliano Allegri un undici in grado di lottare per lo scudetto.

Calciomercato Juventus, scatta l'effetto domino: rinnovo e addio immediato
Allegri ©LaPresse

Chiari segnali, in tal senso, sono già arrivati dagli ultimissimi giorni. Ieri è stata la giornata di Angel Di Maria, oggi Paul Pogba è stato accolto da una folla bianconera in festa. E non finisce qui, perché i bianconeri monitorano diverse situazioni in entrata, in attesa di capire il futuro di Matthijs de Ligt, su cui vi abbiamo già aggiornato. E attenzione anche al fronte Nicolò Zaniolo, per cui va avanti la trattativa a fuoco lento con la Roma. E uno dei nomi circolati nelle scorse settimane per la Vecchia Signora è quello di Memphis Depay. L’attaccante è convinto di voler restare al Barcellona, ma gli ultimi avvenimenti in casa blaugrana hanno decisamente cambiato la situazione in attacco.

Calciomercato Juventus, Depay in bilico al Barcellona

Calciomercato Juventus, Depay in bilico al Barcellona
Depay ©LaPresse

Anche se con qualche difficoltà, i catalani stanno concludendo un paio di telenovele che da mesi accompagno il club blaugrana. La prima è quella di Ousmane Dembele. L’esterno d’attacco, infatti, è pronto a firmare il contratto con il Barcellona, chiudendo così una trattativa che andava avanti da mesi. Stesso epilogo (positivo) dovrebbe arrivare per l’affare Raphinha dal Leeds, con il calciatore che sta spingendo per trasferirsi al Barcellona e dovrebbe essere accontentato. Due arrivi che in attacco restringono non poco lo spazio per Depay e che, quindi, portano a valutazioni importanti per l’attaccante olandese.  Il calciatore, per il momento, ha sempre espresso la volontà di continuare al Barcellona, ma ora il suo addio potrebbe decollare. Nel caso in cui, invece, dovesse restare, i blaugrana pensano al rinnovo del contratto attualmente in scadenza nel 2023 per non perdere un giocatore di quel livello a zero.