La Juve mette la quinta: 80 milioni e Allegri accontentato

La Juventus vuole fare cassa con le uscite, oltre a de Ligt, per consegnare un maxi tesoretto per il mercato in entrata ad Allegri

Il mercato dei grandi club italiani abbiamo imparato a conoscerlo negli ultimi anni: le operazioni in uscita sono fondamentali per muoversi in entrata. I bianconeri vogliono accontentare Allegri con un maxi tesoretto.

La Juve mette la quinta: 80 milioni e Allegri accontentato
Allegri ©LaPresse

La situazione più delicata in casa Juventus, come vi abbiamo raccontato su Calciomercato.it nelle ultime settimane, è la possibile cessione di Matthijs de Ligt. La dirigenza della ‘Vecchia Signora’, però, vuole fare cassa e mettere da parte un importante tesoretto per il mercato a prescindere dalla cessione dell’olandese. Per farlo, saranno fondamentali diversi incastri in uscita e l’obiettivo di ‘Madama’ è chiarissimo: la situazione.

Calciomercato Juventus, fissato il tesoretto | Obiettivo 80 milioni

Scambio per McKennie: proposto Angelino
Massimiliano Allegri © LaPresse

Il piano dei bianconeri per fare cassa è piuttosto chiaro. Come rivelato sull’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, la Juventus vuole racimolare un tesoretto da 80 milioni dalle operazioni in uscita, senza tenere conto della possibile cessione di de Ligt. I primi indiziati a partire sono Aaron Ramsey Arthur: come raccontato su Calciomercato.it, per il gallese si sta cercando un accordo per la risoluzione consensuale del contratto. Il brasiliano, invece, potrebbe essere inserito in qualche trattativa.

Chi potrebbe riservare un grande plusvalenza alla Juventus è Adrien Rabiot. Il francese ha molto mercato in Premier League ed i bianconeri potrebbero incassare circa 20 milioni dalla sua cessione, oltre al risparmio derivante dal fatto di non avere più il suo maxi ingaggio a bilancio. Anche per Luca Pellegrini, poi, ci sarebbero sirene inglesi e con 12 milioni circa potrebbe salutare Torino. Inoltre, come detto su queste pagine, la Fiorentina è sempre più vicina a Mandragora. Insomma, la Juventus sta mettendo da parte un tesoretto da 80 milioni di euro per accontentare tutte le richieste di Allegri sul mercato.