Bufera Inter su Calhanoglu: “Se posso lo vendo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:14

Stanno facendo discutere le ultime dichiarazioni di Hakan Calhanoglu, dal derby perso col Milan a Ibrahimovic

“L’Inter è più forte del Milan. Ci hanno battuto in un derby che è cambiato all’improvviso al 75esimo, dopo che Inzaghi ha sostituito me e Perisic. Eravamo avanti 1-0, poi è finita 2-1 per loro. L’allenatore ha contribuito a quella sconfitta, gliel’ho pure detto”.

Simone Inzaghi e Hakan Calhanoglu © LaPresse

Nonostante l’immediata rettifica dell’Inter e del giocatore, stanno facendo parecchio discutere le ultime dichiarazioni di Hakan Calhanoglu, che nella giornata di ieri ha parlato così del derby perso contro il Milan nel girone di ritorno, un ko rivelatosi poi decisivo nella corsa scudetto. L’ex rossonero non ha usato troppi giri di parole neanche nei confronti di un suo ex compagno, Zlatan Ibrahimovic: “Parliamo di un uomo di 40 anni. Io a 40 anni non farei una cosa del genere, non ha 18 anni. Quest’anno non ha dato il suo contributo al successo della squadra, praticamente non ha mai giocato. Fa di tutto per attirare l’attenzione dei tifosi”. Parole destinate a far discutere ancora a lungo.

Inter, bufera Calhanoglu: cosa sta succedendo

Simone Inzaghi © LaPresse

A ‘Radio Radio’, Tony Damascelli si è espresso così sul turco: “Le parole di Calhanoglu su Inzaghi? È inutile dire che è stato capito male, ha sbagliato e penso che quando incontrerà l’allenatore proverà a chiarire. L’unica soluzione in questo caso sono le scuse, ma io a giocatori così li punisco e se posso li vendo“. L’ex Milan sarà sicuramente chiamato quantomeno ad un chiarimento con Inzaghi.