Lukaku lo spinge via, risoluzione immediata e addio Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44

Affare Lukaku all’Inter ormai in dirittura d’arrivo con ripercussioni inattese: risoluzione del contratto improvvisa tra i nerazzurri

Sono giorni, ore, cruciali, per uno degli affari più importanti dell’attuale sessione di calciomercato, capace di stravolgere il volto della sessione di trattative in Italia. L’Inter sta per riabbracciare Romelu Lukaku, il ritorno del belga che solo fino a qualche tempo fa sembrava fanta mercato sta per concretizzarsi.

Lukaku lo manda via, risoluzione immediata e addio Inter
Romelu Lukaku © LaPresse

La fumata bianca non c’è ancora stata, ma tutti i tasselli del puzzle stanno andando al loro posto. Manca poco affinché i nerazzurri e il Chelsea trovino la quadratura definitiva, a Milano i tifosi interisti già sognano ad occhi aperti. Anche perché, parallelamente, si avvicina l’esito positivo anche per Dybala. Una coppia offensiva da sogno, per rispondere immediatamente al Milan e risalire prepotentemente in quota scudetto. Ma per fare posto al belga e all’argentino, come noto, occorreranno addii eccellenti. E da questo punto di vista potrebbero esserci novità non preventivabili fino a poco fa.

Inter, arrivano Lukaku e Dybala e le valigie le fa Dzeko: gli scenari

Lukaku lo manda via, risoluzione immediata e addio Inter
Edin Dzeko © LaPresse

Nel reparto offensivo, potrebbe essere ‘tagliato’ Edin Dzeko. Calciomercato.it vi ha raccontato della possibilità di ‘sacrificare’ Correa, viste le richieste per il ‘Tucu’. Ma l’argentino ha uno sponsor importante in Simone Inzaghi. E secondo ‘Tuttosport’ starebbe prendendo piede l’ipotesi della transazione consensuale con il bosniaco, che ha ancora un anno di contratto, in maniera simile a ciò che sta accadendo con Sanchez.

Uno scenario che potrebbe, a sua volta, generare movimenti importanti sul mercato internazionale. Uno Dzeko svincolato potrebbe tornare in auge per la Juventus, che a lui era stata vicinissima due anni fa. Occhio però anche ad altre ipotesi. A Napoli, Spalletti ha fatto il suo nome in caso di addio di Osimhen. A Valencia, ci pensa invece Gattuso.