Gnonto, che stoccata all’Inter: “Se fossi rimasto…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

Wilfried Gnonto è uno dei nomi del momento, il giovane attaccante della Nazionale non risparmia una stoccata all’Inter

Le gare di giugno della Nazionale italiana in Nations League si sono concluse con un bilancio agrodolce: una vittoria, due pareggi e un pesante ko contro la Germania. Mancini ha comunque potuto trarre qualche indicazione positiva, trovando risorse che per il futuro potrebbero fare le fortune azzurre. Tra queste, sicuramente, una delle principali sorprese e più gradite è stata Wilfried Gnonto.

Gnonto, che stoccata all'Inter: "Se fossi rimasto..."
Wilfried Gnonto © LaPresse

Il classe 2003 di origini ivoriane ma nato e cresciuto in Italia ha debuttato col botto. Subito un assist vincente nella gara di Bologna con la Germania, quindi il primo gol in azzurro nel ritorno con i tedeschi. Il potenziale c’è e non a caso il giocatore che milita attualmente nello Zurigo ha attirato l’interesse di diverse squadre. Roma, Monza, Fiorentina e Sassuolo pensano concretamente a Gnonto, come raccontato da Calciomercato.it. Intanto lui si gode il momento ma restando con i piedi per terra, come ha fatto trasparire chiaramente nelle dichiarazioni molto mature dopo il suo gol con la Germania, e pronto a dimostrare anche nel prossimo futuro le sue qualità.

Gnonto, i retroscena sull’addio all’Inter e le frasi sul futuro: avviso a Marotta

Gnonto, che stoccata all'Inter: "Se fossi rimasto..."
Giuseppe Marotta © LaPresse

A ‘Telelombardia’, l’attaccante nato a Verbania e di scuola Inter è tornato sull’addio ai nerazzurri, non risparmiando una frecciata. “Se fossi rimasto con i nerazzurri, non sarei mai arrivato in Nazionale – ha spiegato – Dovevo fare una scelta importante per la mia carriera, trovare spazio per giocare e migliorarmi. Sono sempre stato e resto un tifoso dell’Inter, ma dovevo andare via. Per questo ho accettato l’offerta dello Zurigo. Se dovessi tornare? Nel calcio tutto è possibile, mai dire mai. Ad Appiano Gentile sono rimasto impressionato soprattutto da Lautaro Martinez. Giocare un domani insieme a lui? Chissà…”.