UFFICIALE | Annuncio Juventus: “Non è sul mercato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:53

Juventus, arriva l’annuncio ufficiale durante la conferenza stampa: “Il giocatore non è sul mercato”

Vogliosa di risalire e tornare a competere per il vertice della classifica, la Juventus sta sondando il terreno, tra i vari obiettivi, anche per un vice Dusan Vlahovic. Il serbo sarà l’uomo da cui ripartire, ma serve un ricambio adeguato all’ex Fiorentina. E un profilo particolarmente gradito in casa bianconera è quello di Marko Arnautovic.

Juventus, annuncio da Bologna: Arnautovic non è sul mercato
Dirigenza Juventus ©LaPresse

Tornato in Italia dopo le esperienze in Germania, Inghilterra e Cina, l’attaccante austriaco è stata una delle note più positive nella stagione del Bologna. Il giocatore è legato ai felsinei fino al 2024, ma la Juventus starebbe pensando proprio a lui come ricambio di Vlahovic. Ci sarebbe stato tra l’altro un incontro con l’entourage del giocatore. Oltre ai bianconeri però, Arnautovic piace molto anche alla Fiorentina, che nella prossima stagione sarà impegnata in Europa e che è intenzionata a rafforzare la squadra e il reparto offensivo.

Bologna, porta chiusa a Juve e Fiorentina per Arnautovic

Da Bologna però, nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori, è arrivato un annuncio che sembra chiudere le speranze di viola e bianconeri. “Arnautovic non è sul mercato” hanno annunciato lo stesso Sartori e il patron Saputo.

Marko Arnautovic
Marko Arnautovic

“Avverto grande entusiasmo e grande voglia di essere all’altezza delle aspettative. Il presidente vuole dare una svolta, mi ha caricato di una grandissima responsabilità, l’ho preso come motivo di stimolo e di orgoglio” ha dichiarato Sartori in conferenza stampa. Il neo-dirigente ha annunciato come l’intenzione del club è quella di ripartire dall’attaccante austriaco: “Arnautovic non è intoccabile solo nel Bologna di Sartori ma anche di Mihajlovic. Vogliamo ripartire da lui. Non è sul mercato, anche se non si può mai sapere”.