Via il pupillo di Inzaghi: l’Inter lo rimpiazza con due big

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:54

L’Inter sempre più vicina a Dybala e che sogna il ritorno di Lukaku, il doppio colpo reca però una notizia negativa per Inzaghi

L’Inter punta a concludere tutte le principali trattative di mercato entro il mese di giugno, così ha dichiarato Marotta. E i nerazzurri sono in effetti molto attivi su tutti i fronti, per cercare di arrivare all’inizio del ritiro, ai primi di luglio, con i nodi principali già sciolti e una rosa più completa possibile a disposizione di Simone Inzaghi.

Inter, Dybala-Lukaku 'costa' a Inzaghi l'addio che non vorrebbe
Simone Inzaghi © LaPresse

Grandi manovre che possono portare alla corte dell’allenatore nerazzurro giocatori di livello assoluto. Quasi fatta per Mkhitaryan, anche per Dybala come raccontato da Calciomercato.it cresce l’ottimismo e i prossimi giorni possono essere quelli decisivi. Situazione non così facile da portare a dama, ma per la quale gli spiragli iniziano a intravedersi, quella che può riportare Lukaku a Milano. Dal Chelsea delle aperture sono arrivate, ora bisogna trovare la quadra. Un insieme di affari di grande livello, ma che porterebbe anche a qualche sacrificio, alcuni dei quali non necessariamente graditi a Inzaghi.

Calciomercato Inter, Correa deve far posto in attacco: la situazione

Via il pupillo di Inzaghi: l'Inter lo rimpiazza con due big
Joaquin Correa © LaPresse

Crescono infatti le probabilità che a fare posto in attacco debba essere Joaquin Correa. ‘Tuttosport’ oggi in edicola fa il punto della situazione. L’argentino è un pupillo di Inzaghi che non vorrebbe lasciarlo partire. Ma tra lui, Sanchez e Dzeko, ne resterà soltanto uno nel caso in cui arrivassero sia Dybala che Lukaku, atteso che Lautaro Martinez non si muova da Milano. E se per Sanchez si avvicina la risoluzione, sarà più probabile ricevere offerte importanti, che a quel punto dovrebbero essere ascoltate necessariamente, per Correa che per Dzeko, che ha un ingaggio pesante e un’età di rilievo.