Serie A su Dazn: “Chiediamo l’annullamento del contratto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Il Codacons non ci sta e chiede l’annullamento del contratto: l’aumento delle tariffe di Dazn sta già facendo discutere parecchio

Quest’oggi Dazn ha reso noti i prezzi in vista della nuova stagione di campionato. L’abbonamento standard costerà 29,99 euro al mese.

Codacons contro Dazn
Dazn ©LaPresse

Contrariamente alla passata stagione la condivisione su due dispositivi – in contemporanea – potrà avvenire solo se entrambi i dispositivi saranno collegati sotto la stessa rete.

Per poter condividere l’abbonamento con un parente a distanza bisognerà pagare dieci euro in pi, 39,99, catalogato come abbonamento premium. Un aumento dei prezzi questo, che certamente non farà piacere ai tifosi che saranno chiamati a spendere di più.

Serie A, Codacons contro Dazn: il comunicato

Puntuale così è arrivato anche l’intervento del Codacons, che si è schierato chiaramente al fianco del consumatore, contestando gli aumenti delle tariffe:

“Si tratta di rincari abnormi che danneggeranno in particolare i tifosi, e di uno squilibrio evidente nel mondo del calcio – afferma il Codacons – Alla luce delle modifiche tariffarie decise da Dazn, chiediamo alla Lega di Serie A di valutare se sussistano eventuali presupposti per annullare il contratto siglato con la società, allo scopo di tutelare utenti e tifosi“.