Un altro centrale oltre a de Ligt: doppio colpo da favola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:10

In casa Juventus tiene il banco il futuro di de Ligt al netto di un’ipotesi di rinnovo contrattuale. Dall’estero spingono con la Premier in agguato 

Si agitano nuovamente le acque in casa Juventus in merito al prossimo futuro di un titolare di Allegri. Si tratta di Matthjs de Ligt che nei giorni scorsi ha fatto scattare un campanello d’allarme affermando: “Il quarto posto consecutivo per due volte non basta, anche la Juventus lo sa”. Dichiarazioni che inevitabilmente scuotono l’ambiente bianconero che al contempo è impegnato sulle entrate con un paio di elementi di spicco nel mirino.

Il Chelsea prende di mira de Ligt: non solo Koundè
Matthjis de Ligt ©LaPresse

Va però monitorata attentamente la questione riguardante de Ligt per il quale, secondo quanto anticipato da Calciomercato.it, la Juve ù avrebbe già pensato ad una proposta per il rinnovo contrattuale, con l’attuale scadenza 2024 da prolungare. Un’offerta che si aggira sui 7,5 milioni di euro compresi di bonus e naturalmente al ribasso rispetto agli attuali 12 dell’olandese.

Calciomercato Juventus, il Chelsea prende di mira de Ligt oltre a Koundè

Il Chelsea prende di mira de Ligt: non solo Koundè
Matthjis de Ligt ©LaPresse

Una situazione di leggera incertezza che inevitabilmente attira anche l’attenzione di alcuni club europei di spicco. Su tutti il Chelsea, che secondo quanto evidenziato dal giornalista Alex Crook di ‘TalkSport’, sarebbe particolarmente interessato a de Ligt. Lo stesso collega sottolinea come i ‘Blues’, che hanno forte necessità di migliorare il pacchetto centrale, hanno in Jules Kounde il loro obiettivo principale ma oltre al francese probabilmente ne avrebbero bisogno di un altro.

Porte aperte quindi ad un restauro totale in difesa per i londinesi che hanno identificato anche in de Ligt l’uomo giusto come forte obiettivo per la retroguardia del prossimo futuro dopo gli addii importantissimi di calciatori come Antonio Rudiger, finito al Real Madrid, e Andreas Christensen, anche lui via a parametro zero. Il Chelsea ha quindi tutta l’intenzione di migliorare per acciuffare il Manchester City nella corsa alla Premier con tanto di nuova proprietà affidata a Todd Boehly pronta a mettere sul tavolo cifre importanti.