Juve e Milan, ingaggio raddoppiato per il sì di Gabriel Jesus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:46

Il futuro di Gabriel Jesus dovrebbe essere lontano dal Manchester City nella prossima estate. Dopo gli accostamenti al Milan, c’è chi farà di tutto per averlo

Gabriel Jesus rappresenta una pedina molto ambita in vista di un calciomercato estivo che è già rovente. Il brasiliano unisce qualità tecniche a un fiuto per il gol indiscutibile che lo porta a essere uno dei migliori nella sua posizione e anche un attaccante completo.

Juve e Milan, ingaggio raddoppiato per il sì di Gabriel Jesus
Gabriel Jesus © LaPresse

Dal suo arrivo alla corte di Pep Guardiola, però, il calciatore non è mai riuscito a conquistare il posto da titolare indiscusso, soprattutto a causa della grande concorrenza in rosa. Nella prossima stagione, a complicare ulteriormente le cose c’è l’arrivo di Erling Haaland: la partenza del brasiliano a questo punto sembra inevitabile. E le big italiane non stanno a guardare. Se diverse stagioni fa, ai tempi dell’arrivo di Gabigol, era in orbita Inter, ora è il Milan il club più interessato e con la Juve che per diverso tempo ha seguito il calciatore. Attenzione anche a quello che succede in Premier e che potrebbe decidere alla fine il futuro del brasiliano.

L’Arsenal fa sul serio per Gabriel Jesus: ingaggio raddoppiato

Juve e Milan, ingaggio raddoppiato per il sì di Gabriel Jesus
Gabriel Jesus © LaPresse

Tra tutti gli interessi provenienti dall’Europa e anche dall’Italia, va tenuta fortemente in considerazione la pista che porterebbe l’attaccante all’Arsenal. I Gunners, infatti, come riporta il ‘Daily Mail’, sono molto interessati al brasiliano e sono pronti a mettere sul piatto una cifra importante: si parla di 190mila sterline a settimana, corrispondenti in tutto a 11,5 milioni di euro annui. Tantissimi, praticamente il raddoppio dell’ingaggio. Inoltre, i rappresentati del Manchester City sono pronti a parlare con l’entourage di Gabriel Jesus. Vedremo se basterà questa proposta per bruciare la concorrenza e anche l’interesse del Milan.