Mancini e la crisi dell’Italia: “Non si può risolvere tutto così”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31

Il commissario tecnico dell’Italia, Roberto Mancini, ha rilasciato alcune parole prima del match di Nations League contro la Germania

A breve l’Italia scende di nuovo in campo. Stavolta gli Azzurri se la vedranno con la potente Germania di Flick tra le mura dello Stadio Dall’Ara di Bologna, per il match di debutto nella Nations League 2022-23. La Nazionale proverà a risollevare un po’ gli umori, ancora di più a terra dopo la pesante sconfitta per mano dell’Argentina nella Finalissima.

Italia Mancini Germania
Roberto Mancini © LaPresse

Roberto Mancini, oggi alla 50esima presenza sulla panchina dell’Italia, ha rilasciato alcune dichiarazioni durante il pre gara ai microfoni di ‘Rai Sport’: “Dobbiamo fare la nostra partita, giocando a calcio e mettendo in difficoltà i tedeschi. Sarà un compito difficile. La loro formazione è straordinaria, noi dovremo provare a fare sul campo ciò che sappiamo fare“.

50 PARTITE:Pensavo fosse un po’ meglio, perché 50 partite sono parecchie. Questo dato mi fa piacere, ma sono comunque 50 gare“.

CRISI ITALIA:C’è bisogno di un po’ di tempo. Se pensiamo di risolvere tutto in qualche mese, non funziona così. A volte succede che si crea quella chimica tra i giocatori come avvenuto all’Europeo, quando nessuno credeva nella squadra. L’Italia ha sempre avuto in squadra dei giocatori che hanno fatto un po’ di storia di questo sport“.