Il Milan ‘paga’ Kulusevski: il colpo che cambia il calciomercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29

I primi sei mesi al Tottenham di Kulusevski sono stati di grande livello. La Juventus è pronta a incassare altri 35 milioni di euro

Kulusevski è rinato al Tottenham dopo l’anno e mezzo a dir complicato alla Juventus. Decisivo il lavoro di Antonio Conte, che ha spinto tanto per farselo acquistare nello scorso calciomercato di gennaio. Il tecnico lo voleva già all’Inter. Lo svedese è approdato a Londra con la formula del prestito di 18 mesi, ossia fino al 30 giugno 2023 a fronte di un esborso di 10 milioni di euro (3 per il 2021/22 e 7 per il 2022/23), con obbligo di riscatto a determinate condizioni per 35 milioni di euro pagabili in cinque esercizi.

Kulusevski con Harry Kane ©LaPresse

Visto il grande rendimento del classe 2000, 5 gol e 8 assist da gennaio alla fine di questa stagione, e la sua importanza nello scacchiere di Conte, gli ‘Spurs’ potrebbero anticipare il riscatto andando a risparmiare sette milioni: costerebbe 45 milioni con il prestito biennale antecedente al riscatto, 38 invece con l’acquisto diciamo immediato. Dettagli, forse, per un club molto ricco come quello londinese. La ‘notizia’ semmai è un altra, vale a dire che a finanziare l’operazione potrebbe essere il Milan. Come? Prendendo uno degli esuberi di Conte, ossia l’olandese Bergwijn.

I rossoneri vogliono rinforzarsi sulle corsie esterne, oltre a Noa Lang possibile un tentativo per il 24enne nativo di Amsterdam che a Frederic Massara piace dai tempi in cui lavorava alla Roma al fianco di Walter Sabatini.

Calciomercato Milan, 30 milioni per Bergwijn ‘regalo’ al Tottenham per Kulusevski

Bergwijn in azione ©LaPresse

Nel mirino dell’Ajax, Bergwijn ha un contratto di circa 4,5 milioni di euro a stagione in scadenza a giugno 2025. Il Tottenham vuole sui 30 milioni di euro per il suo cartellino che è poco inferiore rispetto a quanto dovrà andare a spendere per Kulusevski. Tutto quadrerebbe, qualora il Milan dovesse spingersi a tanto.