Paratici bussa ancora alle porte della Juventus: servono 40 milioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:45

Il Tottenham a caccia di rinforzi e Paratici è pronto a pescare ancora dalla Juventus: il club bianconero chiede 40 milioni di euro

I due innesti arrivati a gennaio sono stati in grado di fare la differenza. Gli arrivi dalla Juventus di Kulusevski e Bentancur sono stati una manna dal cielo per il Tottenham di Antonio Conte, che anche grazie al loro apporto è riuscito a centrare la qualificazione in Champions League.

Juventus, Paratici punta McKennie
Paratici ©️ LaPresse

Ora il tecnico salentino attende l’arrivo di Ivan Perisic dall’Inter a costo zero, ma Fabio Paratici continua a guardare all’Italia e alla Serie A per regalare nuovi innesti all’ex tecnico di Juventus ed Inter. In particolare l’ex dirigente bianconero sarebbe pronto a bussare nuovamente alle porte del suo vecchio club per portare a Londra un nuovo centrocampista.

Juventus, il Tottenham di Paratici punta McKennie

Come infatti riferisce il ‘Corriere dello Sport’, il Tottenham avrebbe messo nuovamente gli occhi su Weston McKennie. Lo statunitense, dopo un inizio di stagione un po’ complesso, ha saputo imporsi nella mediana bianconera diventando una risorsa importante per Massimiliano Allegri. Il suo infortunio ha pesato tanto e il tecnico toscano lo ha ritenuto una pedina preziosa per il proprio scacchiere vista la sua capacità di inserimento. McKennie però non è una pedina incedibile e potrebbe partire di fronte alla giusta offerta.

Juventus, Paratici punta McKennie
McKennie ©️ LaPresse

Offerta che la Juventus spera possa essere di 40 milioni di euro. Il giocatore ha mercato, il Tottenham è interessato, ma ancora non ha mosso i primi passi ufficiali. Lo statunitense pesa ancora 14 milioni di euro a bilancio e un’offerta di 40 milioni genererebbe una notevole plusvalenza. I rapporti tra Juventus e Tottenham sono ottimi, ma resta da capire quanto gli ‘Spurs’ siano intenzionati a spendere per il giocatore texano. Chiaro che poi i bianconeri dovrebbero andare a caccia di un sostituto. In pole ci sarebbe Manu Kone, centrocampista francese del Borussia Moenchengladbach.