Attacco choc a Vlahovic: “Il signorino ci ha rovinati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:28

Vlahovic si è trasferito alla Juventus nello scorso calciomercato di gennaio. L’addio alla Fiorentina del serbo è stato a dir poco burrascoso

Vlahovic nel mirino. In queste ore è arrivato un vero e proprio attacco frontale nei confronti del bomber serbo trasferitosi alla Juventus nello scorso calciomercato di gennaio dopo gli ultimi mesi burrascosi con la Fiorentina di Rocco Commisso.

Dusan Vlahovic ©️LaPresse

E’ proprio il patron viola ad essersi scagliato nuovamente contro il suo ex centravanti: “Il ‘signorino’ che ci ha rovinati – ha detto in collegamento video coi canali ufficiali del club – Ci aveva promesso di rinnovare e non avevamo preso nessuno a settembre. Quando POI abbiamo acquistato Piatek e volevamo Cabral, ha capito che l’avremmo messo in panchina. Ha imparato da quella lezione, non so da quanto parlavano con la Juventus ma nello spazio di una settimana i bianconeri, dopo che lui aveva rifiutato Real, Atletico Madrid e Arsenal, hanno chiuso l’operazione. Se rinnovavamo con Vlahovic facevamo anche meglio della Juventus: per questo è andato via. Alla Juve però ha fatto gli stessi gol di Piatek e Cabral, senza di lui non abbiamo perso molto”.Ho preso 75 milioni di euro, a differenza di altri che hanno perso i giocatori a costo zero. Io ho fatto i soldi per regolarizzare la situazione economica. La cifra vera che arriverà nei prossimi mesi è 50 milioni e non 150, i soldi di Chiesa e Vlahovic ci servono anche per pagare i giocatori che già che abbiamo preso. Italiano? Sono molto contento di lui e del lavoro che ha fatto. Spero resti”.

Juventus, Commisso tuona: “Agente Vlahovic mi ha ingannato”

Rocco Commisso ©️LaPresse

Commisso ne ha anche per l’agente del numero 7 bianconero: “Ristic ha detto che voleva vedere solo me e nessun altro. Ogni mezz’ora o un’ora andava al bagno e lì aveva due amici. Mi ha ingannato mentre io ero solo. Il primo giorno è andato tutto bene, il giorno dopo mi ha proposto un accordo: Vlahovic si può fare a 8 milioni netti. Da 4 a 8 nel giro di 24 ore… In più voleva 3 milioni e la percentuale sulla vendita di Vlahovic. Da lì ho detto ai miei di chiudere il negoziato e trovare un altro centravanti nel minor tempo possibile”.

In chiusura Commisso si è scagliato contro pure l’agente di Torreira, il cui riscatto è saltato come spiegatovi da Calciomercato.it: “Sono molto deluso da quello che è successo nelle ventiquattro ore dopo che abbiamo conquistato il settimo posto. La notizia è stata mandata avanti da chi se ne approfitta, e io parlo del procuratore. Quando viene fatto questo, con me non vince – sottolinea il numero uno della Fiorentina che però apre un possibile nuovo accordo per lo stesso Torreira – Ci può essere l’opportunità di rivisitare la situazione nelle prossime settimane, però non voglio dare segnali positivi o negativi”.