Europa League, trionfa l’Eintracht ai rigori! Decisivo l’errore di Ramsey

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:55

Si decide ai calci di rigore la finale di Europa League tra Eintracht e Rangers. Trionfa l’Eintracht

L’Eintracht Francoforte vince l’Europa League ai calci di rigore, al termine di una gara sempre in equilibrio e giocata alla pari dai Rangers.

Europa League, trionfa l'Eintracht ai rigori! Decisivo l'errore di Ramsey
Rafael Santos Borre in gol nella finale di Europa League © LaPresse

Dopo un primo tempo bloccato con solo un paio di occasioni degne di nota, almeno una per parte, il match si sblocca in seguito ad un clamoroso errore della difesa dell’Eintracht. Sow mette Aribo a tu per tu con Trapp e il giocatore dei Rangers non fallisce col sinistro. È immediata, però, la reazione dei tedeschi: Kostic mette il cross per Borrè, che si infila tra Goldson e Bassey e trova la deviazione vincente sul primo palo. Le due squadre, sempre più stanche, si avviano così verso i calci di rigore. Decisivo dal dischetto l’errore di Aaron Ramsey, il centrocampista in prestito dalla Juventus. Trionfa così, grazie al rigore proprio di Borrè, l’Eintracht che festeggia anche la qualificazione diretta alla prossima Champions League.

EINTRACHT FRANCOFORTE-GLASGOW RANGERS 1-1 (6-5 d.c.r.): 57′ Aribo (E), 69′ Borrè (R)