CMIT TV | Via libera Juventus, ma senza scambio: “Ragioni di bilancio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:20

Tanta Juventus nella diretta Twitch della CMIT TV. Da Pogba a Di Maria passando per la panchina del Psg: ecco le ultime

Alla CMIT TV abbiamo parlato anche di calciomercato Juventus e del Psg con Simone Rovera di ‘RMC Sport’.

Simone Rovera alla CMIT TV

DI MARIA – “Il PSG in passato ha avuto dei giocatori andati via in scadenza che hanno fatto rumore, penso a Thiago Silva o Cavani. Non mi sorprende né il trattamento, né l’amarezza dell’argentino. Lui a Parigi si è trovato molto bene quindi si aspettava di chiudere la carriera a Parigi, ma ci sono delle scelte che vengono fatte un po’ a cascata e l’argentino è diventato di troppo diciamo. E’ il più vicino a lasciare, e forse sarà quello più vicino ad andare alla Juve“.

POGBA-PSG – “Possiamo dire che oggi il PSG non è in prima linea, che sia fuori totalmente non lo so, ma penso che non sia davanti. Purtroppo i parigini stanno vivendo un momento molto caotico fra Mbappe e altri personaggi, quindi la pista Pogba oggi sicuramente non è una priorità. Ovviamente può sempre rientrare se dovessero esserci delle sorprese, ma sicuramente oggi il PSG non è interessato con la situazione attuale”.

Paul Pogba ©️LaPresse

KEAN-PAREDES – “Mi sembra molto difficile, soprattutto per ragioni di bilancio. Paredes è a Parigi già da anni, a bilancio non ha più lo stesso valore come un Kean. L’argentino è diventato anche il più vicino a Leo Messi, vuole restare a Parigi, Icardi non fa parte del cerchio intimo, anche se i rapporti non sono così freddi come si narra. Prima di mandarlo via dal PSG bisognerebbe proprio staccargli i bulloni dai piedi”.

MBAPPE – “Io credo che tanti giocatori del Paris Saint-Germain abbiano il mal di pancia perché non sanno cosa succederà al loro compagno di squadra, giocatore più importante della rosa. Mbappe è un po’ una cauzione vincente, quindi è chiaro che questa situazione ponga delle domande anche ai compagni più importanti perché un conto è un PSG con il francese e un conto è senza. Secondo me è molto più vicino al Real Madridcome già scritto da Calciomercato.it – da Parigi sono convinti di avere qualcosa da giocare, addirittura certi insider sono sicuri che resti, io credo che sia un po’ il gioco delle parti. Lo dicevo ieri, le persone più vicine a Mbappe fanno capire che siamo più vicini a una partenza che a rimanere, così come quelle vicine a Florentino Perez. Col PSG non si sa mai niente però, fino all’ultimo”.

Calciomercato Psg, Rovera: “Thiago Motta scelta più logica per panchina Psg”

Thiago Motta ©️LaPresse

PANCHINA PSG – “Davanti all’assenza di un nome concreto, interessante, per la sostituzione di Pochettino, il PSG potrebbe anche aspettare un altro anno. Io credo che qualcosa cambierà, penso ci sia molta confusione a Parigi e a Doha. Non credo che arriverà però un nome di quelli che ti fanno cadere dalla sedia. Sulla pista Zidane sono molto freddo, se andrà via Pochettino potremmo magari trovarci con una sorpresa. Thiago Motta? Da un certo punto di vista sarebbe quasi la scelta più logica – ha risposto Rovera su Motta, nome anticipato da Calciomercato.it per la panchina dei parigini – E’ un allenatore che ha giocato con mezza squadra del PSG, conosce tutto del club molto meglio di chiunque altro potrebbe arrivare e deve abituarsi a un ambiente che è il più difficile in Europa” ha concluso Rovera.