Pogba-Dybala, destini incrociati: ecco cosa sta succedendo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:25

Destini incrociati per Paulo Dybala e Paul Pogba: le ultimissime sui due big alla ricerca di una nuova squadra

Tra l’Italia e la Francia. Sono questi i due Paesi che accomunano i destini di Paul Pogba e Paulo Dybala. Uno può tornare in Serie A o arrivare in età matura e da giocatore consacrato nel suo Paese, l’altro potrebbe restare in Italia o decidere di scegliere la Ligue 1: in questo caso (se fosse Francia) i due si ritroverebbero a giocare insieme dopo averlo fatto per un anno alla Juventus nella stagione 2015-2016. Ma andiamo con ordine. Pogba ha chiuso la sua avventura al Manchester United dove è tornato dopo la fuga verso l’Italia da ragazzo, ma le cose non sono andate poi così bene.

Paulo Dybala © LaPresse

La Juventus su Pogba tiene aperto un fronte affettivo e tecnico: il club bianconero vorrebbe riportarlo a casa e sa anche che il giocatore a questo richiamo risulta essere particolarmente sensibile. Ma a Torino sanno anche perfettamente che un giocatore di questo calibro in scadenza innesca meccanismi e parametri economici a cui non è facile tenere testa. Diciamo che nelle relazioni intessute tra il club bianconero e l’entourage di Pogba si è arrivati a parlare di cifre che ancora non incontrano le aspettative del centrocampista francese. Ma si parla, non c’è chiusura. C’è, però, il PSG, un avversario agguerritissimo in questa corsa, e con argomenti sicuramente più convincenti sotto il profilo di quella che può essere l’aspetto contrattuale della questione.

Pogba a Parigi potrebbe, insomma, giocarsi una sfida importante dal punto di vista delle motivazioni pedonali in casa propria, dove potrebbe dare una mano a vincere quella Champions League che manca anche alla sua bacheca: lui che finora ha alzato una Europa League, quella del 2017 con José Mourinho sulla panchina dei Red Devlis e nella quale lui venne eletto anche come migliore giocatore. Sarebbe uno stimolo importante dentro la stagione che vivrà il Mondiale in Qatar. Sostanzialmente cosa dovrebbe sperare di fare la Juve: sfruttare questo momento in cui al PSG la rivoluzione non è ancora partita e l’assalto a Pogba non è scattato con tutta la sua forza potenziale e prendere il giocatore giocando d’anticipo, inserendosi in questo momento e approfittando dell’incertezza che ancora regna a Parigi, presa dalla vicenda Mbappé che aspetta di risolversi. Non facile per il club bianconero, ma può essere una strada sapendo soprattutto che Pogba non è insensibile al richiamo.

Calciomercato, intreccio Dybala-Pogba: le ultime

Paul Pogba © LaPresse

Il quadro ambientale della situazione non è molto diverso per Paulo Dybala, anche lui scadenza come Pogba e che per adesso non ha ancora ricevuto offerte definite e all’altezza della sua ambizione. Anche lui sta pensando il PSG, con gli stessi freni del momento che non permettono alla dirigenza qatariota di spingere l’acceleratore su Pogba. L’argentino è stato appiedato dalla Juve e chi lo conosce bene dice che l’idea di giocarsi una nuova chance in Italia lo stuzzicherebbe parecchio muovendo il suo orgoglio personale, per dimostrare a qualcuno che sul suo conto può essersi sbagliato.

In tutto questo l’Inter ha fatto qualche passo, con una proposta economica timida. Ed era la maggiore indiziata per poter prendere Dybala. Ad un certo punto si è parlato anche di Milan, ma le manovre della Roma (da un mese a questa parte) erano state già colte e registrate da Calciomercato.it e adesso trovano sempre più conferma. Nell’opera di rafforzamento in vista della prossima stagione quella di Dybala è un’idea che piace molto, soprattutto a Mourinho che avrebbe un giocatore pronto e stimolato da una sfida nella sfida sul piano personale. Ma, anche in questo caso, la Roma deve fare presto perché se poi arriva il PSG con tutta la sua forza diventa difficile fronteggiare un rivale così. E adesso dalla parte dei giallorossi gioca anche il pieno d’amore che il popolo giallorosso può garantire a Dybala, sensibilissimo anche sotto questo aspetto.

Giorgio Alesse