CM.IT | Assalto finale Psg per Pogba, ma spunta il retroscena Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:47

Ultime di calciomercato: Paul Pogba sta per decidere quella che sarà la sua prossima destinazione. Juve e Psg in corsa

Tra entrate ed uscite faraoniche, la Premier League si conferma il campionato più attivo sul mercato. Nella giornata di ieri, infatti, il Manchester City ha accolto ufficialmente il calciatore più richiesto del momento al pari di Kylian Mbappé, vale a dire Erling Haaland.

CM.IT | Scatta l'ora di Pogba: Psg e Juventus alla resa dei conti
Paul Pogba ©LaPresse

Chi invece lascerà per la seconda volta in carriera il campionato inglese è Paul Pogba. Il centrocampista francese non ha rinnovato con il Manchester United e, come già accaduto nell’estate del 2012, andrà via dai ‘Red Devils’ a costo zero. Dieci anni fa, fu la Juventus a fiutare l’affare che le avrebbe successivamente consentito di generare una plusvalenza capolavoro: impresa che stavolta sembra invece un tantino più complicata.

L’interesse bianconero nei confronti di Pogba è cosa nota, e non è certo un mistero che lo stesso giocatore – a determinate condizioni – tornerebbe volentieri nel club che lo ha portato all’esplosione definitiva nel calcio europeo. In mezzo al grande sogno juventino c’è infatti un ostacolo parecchio ingombrante, che porta il nome del Paris Saint-Germain.

Calciomercato Juve, il Psg pronto all’assalto finale per Pogba

CM.IT | Scatta l'ora di Pogba: Psg e Juventus alla resa dei conti
Paul Pogba ©LaPresse

Come raccolto nelle ultime ore dalla redazione di Calciomercato.it, il Psg dopo una lunghissima corte portata avanti negli ultimi mesi, è pronto al pressing decisivo per strappare Pogba alla concorrenza. In questo momento il club di Nasser Al-Khelaifi ha guadagnato un discreto vantaggio sulla Juventus e con ottimismo punta a chiudere presto l’accordo con il calciatore.

Dall’altra parte la Juve non si è data ancora per vinta, dopo un primo tentativo andato a vuoto per convincere Paul Pogba a tornare a Torino. L’offerta bianconera è stata considerata ancora bassa rispetto alle richieste del calciatore per l’ingaggio e potrebbe indirizzare definitivamente sotto la Tour Eiffel il centrocampista francese, specialmente se non arrivassero altri rilanci.

In Italia anche l’Inter rimane alla finestra, sebbene i nerazzurri in questa fase siano più concentrati a ridurre il monte ingaggi che a portare avanti affari di tale calibro.