Italia, il sogno Mondiale non sfuma: ripescaggio clamoroso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Italia, clamorosa ipotesi di un ripescaggio azzurro: il sogno di partecipare a Qatar 2022 potrebbe non essere sfumato

Uno scenario che avrebbe del clamoroso, ma che potrebbe aprire clamorosamente le porte all’Italia di Roberto Mancini. La Nazionale, per la seconda volta consecutiva, non si è qualificata ai Mondiali e sarà costretta a vedersi le gare in tv. O forse no.

Italia, possibile ripescaggio ai Mondiali
Mancini ©LaPresse

Perché tra Ecuador e Cile sta spuntando davvero uno scenario clamoroso e ad uscire vincitore di questa faida sudamericana potrebbero essere proprio gli azzurri. Il Cile aveva infatti presentato denuncia alla Fifa riguardo Byron Castillo, terzino destro della nazionale ecuadoriana. Dal Cile affermavano che il difensore fosse in realtà colombiano. Indagini hanno confermato che non fosse così, ma ora spunta un’altra vicenda.

Bufera tra Cile ed Ecuador per Dominguez: Italia ai Mondiali?

Protagonista in questione è il portiere Alexander Dominguez, 34enne estremo difensore della Tricolor. Come riporta la tv messicana ‘Tv Azteca’, anche Dominguez viene accusato dai cileni di essere colombiano. La testimonianza diretta arriva dall’ex ct della nazionale, l’argentino Claudio Borghi, che è stato anche allenatore dello stesso portiere. Borghi ha confermato come, ai tempi della LDU Quito, durante una partita in Colombia, Dominguez gli avesse detto di essere in realtà colombiano e di aver falsificato documenti e passaporti. Una vicenda per cui l’estremo difensore fu sospeso due anni, ridotti poi a sei mesi.

Bufera su Dominguez, Italia ai Mondiali
Dominguez ©LaPresse

Dominguez ha partecipato, come Castillo, alle gare di qualificazione per il Mondiale e, se dovesse essere confermata l’infrazione, l’Ecuador potrebbe rischiare una definitiva squalifica dal Mondiale. A trarne beneficio, in questo senso, potrebbe essere l’Italia. Gli azzurri infatti sono la miglior nazionale del ranking esclusa dalla competizione e sarebbero loro i sostituti dei sudamericani e non un altra compagine dello stesso continente, riferiscono da ‘Tv Azteca’. Uno scenario, sottolineano, non impossibile da potersi verificare.