Allegri ha scelto la Juve anti-Inter: le ultime su Locatelli e la ‘tentazione’ per la finale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02

La Juventus affronterà l’Inter mercoledì nella finalissima di Coppa Italia all’Olimpico. Le possibili scelte dell’allenatore bianconero in vista della sfida contro la squadra di Inzaghi

La Juventus prepara la sfida contro l’Inter di mercoledì prossimo che vale la Coppa Italia, unico trofeo stagionale che la squadra bianconera può mettere in bacheca in una stagione finora tutt’altro che brillante.

Juventus
Juventus ©LaPresse

Massimiliano Allegri conta di ritrovare un Vlahovic nuovamente decisivo e determinante, con il centravanti serbo che ha deluso nelle ultime partite ed è parso piuttosto giù di morale una volta che si è seduto in panchina dopo la sostituzione nel finale del match di campionato perso in casa del Genoa. In attacco è ballottaggio tra Morata e Dybala per affiancare l’ex Fiorentina, con lo spagnolo leggermente avanti rispetto alla ‘Joya’ nonostante la prova positiva del ‘Ferraris’.

Il numero dieci potrebbe partire dalla panchina quindi di fronte a quella che potrebbe essere la sua nuova squadra dal prossimo luglio, con l’estimatore Marotta pronto ad affondare il colpo. Allegri ritroverà nel pacchetto difensivo Danilo e de Ligt, ballottaggio tra i due senatori Bonucci e Chiellini. Il capitano – alla sua ultima apparizione probabilmente in bianconero in un match che vale un titolo – parte un po’ più indietro rispetto all’altro nazionale azzurro. Tra i pali invece si candida l’uomo di coppa Perin e non Szczesny.

Juventus-Inter, da Dybala a Locatelli: le scelte di Allegri in vista della finale di Coppa Italia

allegri juventus de jong manchester city
Massimiliano Allegri ©LaPresse

Scelte obbligate o quasi a centrocampo per Allegri che potrebbe ritrovare almeno per la panchina Locatelli: il classe ’98 ha svolto allenamento in gruppo per la prima volta dopo l’infortunio al ginocchio accusato nelle scorse settimane. Domani e martedì nella rifinitura proverà un po’ a forzare, con lo staff che valuterà attentamente la sua condizione e se potrà partire o meno dall’inizio. Ad oggi, però, più probabile la sua partenza dalla panchina. La ‘tentazione’ per Allegri si chiama Miretti, con il baby della cantera che ha convinto contro Venezia e Genoa. Su binario mancino, oltre ad Alex Sandro, probabile spazio per Bernardeschi.

La probabile formazione della Juventus (4-4-2): Perin; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Rabiot, Bernardeschi; Morata, Vlahovic.