C’è la prima cessione alla Juventus: arriva il tesoretto per Allegri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44

Affare praticamente definitivo in uscita per la Juventus in vista del mercato estivo. C’è il tesoretto per i colpi in entrata per rinforzare la rosa di Allegri

La Juventus ha blindato il quarto posto che vale l’accesso alla prossima Champions League, matematica arrivata domenica dopo il sofferto successo sul Venezia e il contemporaneo pari della Roma col Bologna.

Juve in Champions, riscatto per Chiesa
Dirigenza Juventus ©LaPresse

Obiettivo minimo raggiunto per il club bianconero, con il piazzamento alla massima competizione europea fondamentale anche sul lato finanziario per il bilancio e gli investimenti in sede di mercato della ‘Vecchia Signora’. Massimiliano Allegri ha chiesto una rosa all’altezza per la prossima stagione per tornare a competere per lo scudetto e fare strada anche in Champions.

La dirigenza della Continassa pianifica quella che sarà la prossima campagna acquisti, con un rinforzo per reparto almeno per accontentare l’allenatore toscano. Il mercato in entrata passerà anche attraverso alcune cessioni e una di questa è praticamente delineata in casa bianconera. Parliamo di Merih Demiral, nella stagione in corso in prestito oneroso (3 milioni di euro) con la maglia dell’Atalanta.

Calciomercato Juventus, addio definitivo a Demiral: l’Atalanta lo riscatta

La ‘Dea’ aveva facoltà di esercitare il riscatto a fine stagione e farà valere tale diritto per acquisire in maniera definitiva il cartellino del difensore classe ’98. Grazie a Demiral la Juventus incasserà circa 20 milioni di euro, 23 complessivi compreso il prestito oneroso. Il nazionale turco ha convinto la dirigenza orobica e Gasperini per la conferma Bergamo, dopo una stagione positiva anche se con qualche macchia.

Juventus, Demiral riscattato dall'Atalanta: c'è il Real Madrid
Merih Demiral ©LaPresse

39 presenze totali in tutte le competizioni e 2 reti per l’ex Sassuolo, sacrificato dalla ‘Vecchia Signora’ dopo il ritorno di Allegri a Torino, con l’allenatore livornese orientato su altre scelte in difesa anche per la prossima stagione. L’Atalanta invece se lo tiene stretto – consapevole che il giocatore può compiere un ulteriore step e ha ancora margini di crescita – puntando quindi su Demiral tra presente e futuro per la retroguardia nerazzurra.