Juve-Inter è ‘scontro’ totale: mossa e contromossa per Skriniar

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17

Skriniar è all’Inter dall’estate 2017. Il suo attuale contratto col club nerazzurro scade al termine della prossima stagione

Non solo Milinkovic-Savic, nella lista dei desideri di Massimiliano Allegri ci sarebbe anche Milan Skriniar. Lo slovacco considerato l’ideale erede di Giorgio Chiellini, il quale andrà via al termine della stagione per forse chiudere la carriera nella Major League statunitense.

Calciomercato Inter, la Juventus punta Skriniar
Milan Skriniar ©️LaPresse

SkriniarJuve appare un matrimonio del tutto impossibile, ma i rumors che arrivano da Torino parlano di possibile tentativo concreto da parte della società bianconera. Cherubini e soci potrebbero cercare di trovare una intesa con il calciatore, offrendogli più di quanto il club targato Suning gli proporrà nel vertice per il rinnovo in programma al termine o in prossimità della fine della stagione, ovvero 4,5 milioni di euro netti a salire più qualche bonus. In sostanza lo stesso ingaggio di Barella post rinnovo.

‘La Vecchia Signora’, invece, potrebbe garantire all’ex Samp uno stipendio superiore, sui 6-7 milioni che è la cifra stanziata per Rudiger, poi accordatosi con il Real Madrid. Accordandosi con Skriniar, la Juve avrebbe il coltello dalla parte del manico, con la possibilità di lanciare un aut-aut a Marotta. Del tipo: ‘me lo cedi adesso a un prezzo ragionevole oppure lo prendo a zero la prossima estate’.

Calciomercato Inter, irrompe la Juve su Skriniar: Marotta accelera per il rinnovo

Calciomercato Inter, la Juventus punta Skriniar
Skriniar contro Abraham ©️LaPresse

Questo scenario è ovviamente ai limiti del fantamercato, se non altro perché Skriniar è legatissimo ai colori nerazzurri e, come detto alle tv slovacche nelle scorse settimane, intende prolungare il suo contratto in scadenza a giugno 2023. L’ingresso in scena della Juve potrebbe però dare una spinta all‘Inter, accelerare la pratica rinnovo onde evitare brutte sorprese. Va detto che la permanenza di Skriniar a Milano non è sicura al di là dei bianconeri, e non lo è perché come noto in estate i nerazzurri avranno nuovamente bisogno di fare cassa per avere un po’ di liquidità e sistemare il bilancio. Certamente, però, occorrerebbe una proposta irrifiutabile per la cessione del classe ’95, uno dei pilastri della squadra di Inzaghi oltre che – insieme allo stesso Barella – candidato alla fascia di capitano.