Rottura da 75 milioni, intrigo Juve-Milan e cessione ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:19

Decisione presa: può partire nel prossimo calciomercato. Da tempo piace alla Juventus, ma occhio al Milan che sta per passare nelle mani del fondo del Bahrain

In Spagna ne sono certi, la decisione è ufficiale: nel prossimo calciomercato estivo può dire addio. Molto stimato dalla Juventus, ma occhio al Milan che si appresta a cambiare proprietà, da Elliott al fondo del Bahrain Investcorp.

Massimiliano Allegri ©LaPresse

Parliamo di Frenkie de Jong, non più centrale nel progetto del Barcellona. L’olandese non lo è di fatto mai stato in quello di Xavi, tornato in blaugrana alcuni mesi fa nelle vesti però di allenatore. E così prende davvero consistenza la possibilità di un divorzio tra l’ex Ajax e il club catalano. Anzi possiamo dire che, stando a quanto riporta ‘Marca’, l’addio del classe ’97 al Barça è molto probabile.

Laporta sarebbe pronto a dare il definitivo via libera di fronte a una proposta congrua per il cartellino: per il quotidiano spagnolo la cifra che accontenterebbe il numero uno è 75 milioni di euro. Come noto De Jong piace molto alla Juventus, ma attenzione al Milan.

La nuova proprietà dei rossoneri, il fondo del Bahrain Investcorp (chiusura con Elliott prevista per la fine di questa settimana), potrebbe non farsi ‘spaventare’ dalle richieste – magari trattabili al ribasso – del Barça.

Calciomercato Juventus e Milan: Manchester United e Bayern i club più accreditati al cartellino di de Jong

De Jong in azione ©LaPresse

Al momento, comunque, le piste Bayern e Manchester United appaiono le più credibili per il futuro di de Jong. Ai ‘Red Devils’ approderà un certo ten Hag, suo allenatore ai tempi dell’Ajax. Alcune fonti inglesi, non a caso, sostengono che il nome di de Jong sia in cima alla lista dei suoi desideri, con lo United pronto addirritura a mettere sul tavolo una settantina di milioni di euro.