De Ligt accetta la proposta: la Juventus incassa una ricca plusvalenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:29

De Ligt è approdato alla Juventus nell’estate 2019 per circa 75 milioni di euro. Il suo attuale contratto coi bianconeri termine a giugno 2024

Dopo le difficoltà iniziali, Matthijs de Ligt è diventato un punto fermo anche della Juventus targata Allegri. Se il presente dell’olandese è tutto bianconero, il futuro resta un mistero. Il club di Exor non vorrebbe privarsene, ma sarebbe difficile resistere a una proposta importante, diciamo intorno agli 80-85 milioni di euro spesi per comprarlo dall’Ajax che garantirebbero una succosa plusvalenza.

De Ligt in azione ©LaPresse

Il classe ’99 di Leiderdorp vanta ovviamente molti estimatori. In Francia, vedi il Paris Saint-Germain, in Spagna con riferimento al Barcellona e naturalmente in Inghilterra. Il suo nome potrebbe già essere sulla lista della spesa di ten Hag, neo allenatore del Manchester United e suo tecnico ai tempi dell’Ajax. C’è poi da tenere in grossa considerazione il Chelsea. I ‘Blues’ sono da tempo sulle tracce, ma oggi il ‘Sun’ rilancia con decisione il suo nome come possibile sostituto di Antonio Rudiger. Obiettivo della stessa Juve, il tedesco in scadenza a giugno è – come raccontatovi da Calciomercato.it – a un passo dal firmare con il Real Madrid.

Per l’eredità dell’ex Roma, oltre al numero 4 della formazione di Allegri, sarebbero in lizza Kounde del Siviglia, Militao dello stesso Real, Pau Torres del Villarreal e Levi Colwill, 19enne di Southampton già di proprietà del Chelsea ma quest’anno in prestito all’Huddersfield.

Calciomercato Juventus, de Ligt lusingato dall’interesse del Chelsea

De Ligt insieme a Bonucci ©LaPresse

In attesa di conoscere il successore di Abramovich, il Chelsea può nutrire grosse speranze di mettere le mani sul cartellino di de Ligt. Sempre secondo il ‘Sun’, il difensore è lusingato dall’interesse della squadra allenata da Tuchel ed è molto allettato dalla possibilità di andare a vivere a Londra e giocare in Premier League. Cattive notizie, insomma, per la Juventus…