L’annuncio del fratello sconvolge i piani del Milan: “Non andrà via”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:26

Una dichiarazione che potrebbe costringere il Milan a rivedere i piani del proprio mercato

Sebbene l’impegno fondamentale di stasera che vedrà il Milan ospitare il Genoa in una delle ultime ‘finali scudetto’ di questa stagione, in casa rossonera la notizia del giorno riguarda la possibile cessione da parte di Elliot al fondo Investcorp, argomento di cui abbiamo parlato con l’esperto Carlo Festa questo pomeriggio sulla CMIT TV.

L'annuncio del fratello di Hazard sconvolge i piani del Milan: "Non andrà via"
Stefano Pioli ©LaPresse

Inevitabilmente tutti i discorsi già affrontanti sul mercato nelle scorse settimane verranno messi da parte in attesa di capire quale sarà il futuro della proprietà milanista. Con molta probabilità la parte sportiva della dirigenza rimarrà nelle mani di Paolo Maldini, che tanto bene ha fatto nelle ultime stagioni con colpi che hanno rilanciato le ambizioni del Milan, ma tanto dipenderà in ogni caso dal nuovo proprietario.

Qualora non dovesse subire grosse alterazioni l’assetto dirigenziale che si occupa di calciomercato, rispetto agli obiettivi attuali dei rossoneri cambierebbe poco. Tra questi, ad esempio, almeno un paio portano al Real Madrid, che in vista della prossima estate dovrebbe lasciar andare alcuni esuberi di lusso del calibro di Hazard e Asensio.

Calciomercato Milan, il fratello di Hazard spiazza tutti: “Non vuole andare via”

L'annuncio del fratello di Hazard sconvolge i piani del Milan: "Non andrà via"
Eden Hazard ©LaPresse

Sia Hazard che Asensio rientrano tra i grandi sogni di mercato del Milan per il prossimo anno. Tra i due, per motivi d’ingaggio, lo spagnolo è quello che rientra nei parametri stabiliti dalla dirigenza rossonera e per il quale il club ha fatto partire i primi contatti direttamente con il Real Madrid. Sul belga, oltre al nodo ingaggio, c’è da capire pure la volontà del calciatore.

Secondo il fratello Kylian Hazard, infatti, Eden vorrebbe ancora giocarsi le sue chance in maglia ‘blanca’. Queste le parole rilasciate a ‘rtl.be’: “Non lascerà il Real Madrid fin quando non dimostrerà di essere il più forte anche lì. Questo è sempre stato il suo atteggiamento, in tutti i club in cui ha giocato. Non se ne vuole andare e credo che non se ne andrà. Se il presidente vorrà mandarlo via, se lui sa di non avere alcuna possibilità di giocare, a quel punto dubito che voglia rimanere. Ma vi assicuro che farà tutto il possibile per dimostrare che è il miglior calciatore del Real Madrid”.