ESCLUSIVO | Mbappe-Zebra: ecco cosa c’è dietro l’indizio social che ha scatenato i tifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:17

La storia postata sul proprio profilo Instagram da Kylian Mbappe con la scritta zebra, ha scatenato i tifosi della Juventus

La tarda serata di ieri scorreva tutto sommato tranquilla per i tifosi della Juventus. Poi una storia su Instagram, non da un profilo qualunque, da quello di Kylian Mbappe. Una scritta, “Zebra”, peraltro bianca in campo nero.

ESCLUSIVO | Mbappe-Zebra: ecco cosa c'è dietro l'indizio social che ha scatenato i tifosi
Kylian Mbappe ©️ LaPresse

Sotto la clessidra, il lampo che fa sensazione e la freccia “soon” (“presto”, un appuntamento a breve scadenza) per far alimentare, anche solo un attimo, il sogno. Mbappe alla Juventus? La risposta è verosimilmente una: no. Ma tanto è bastato perché i suoi profili fossero subissati di richieste e dichiarazioni dei sostenitori juventini. Certo, sarebbe stato un modo molto eloquente (forse troppo?) per dichiarare una scelta, alle porte della sfida con il Marsiglia, per giunta.

Già, molto probabile (diremmo certo), che l’attaccante francese del Psg stesse pensando ad altro, secondo le indiscrezioni raccolte da Calciomercao.it: qualcosa di extra calcio, legato a scelte imprenditoriali attorno al mondo Mbappe: qualcuno ipotizza che si tratterebbe di qualcosa legata alle scelte sulla comunicazione, qualcun altro ad intese commerciali imminenti con qualche azienda. Insomma, niente calcio. E niente Juventus. Certo, lo scenario sul futuro resta aperto. Ricordiamo la dichiarazione di una decina di giorni fa in cui il giocatore faceva riferimento “a nuove situazioni” capaci di indurlo ad “ulteriori riflessioni”. Anche lì la ridda di ipotesi ha puntato l’indice verso qualcosa di riferibile ai diritti di immagine, possibile scoglio nei dialoghi con il Real Madrid, il club che sembra scritto nel destino di Mbappe.

Mbappe, la zebra, il Real e il City: resiste anche il Psg
L’esultanza di Mbappe ©️ LaPresse

Mbappe, la zebra, il Real e il City: resiste anche il Psg

Il quale, per lasciare tutto aperto, ha anche rivolto un pensiero ai tifosi del Psg: “Certo che nelle mie riflessioni al futuro, c’è anche il mio attuale club. Qui sento tanto l’affetto della gente”. Certa è una cosa: a Parigi hanno fatto di tutto e messi a disposizione tutto per convincerlo a restare. Se non è successo finora la soluzione non si può escludere, ma nemmeno si può pensare che per l’attaccante sia prioritaria. Al di là dei possibili messaggi cifrati al Real, ci sarebbe qualche sondaggio del Manchester City. E anche questo finisce nel calderone. Ma ormai sembra mancare davvero poco a sciogliere il rebus del futuro di Mbappe. Possibile che lo stesso Kylian, per rispetto stia attendendo la fine del Ramadan, tempo che ferma il fermento qatariota del Psg: lunedì 2 maggio, dice il calendario. Nel frattempo, magari, anche l’altro rebus, quello della zebra sarà stato sciolto.

Giorgio Alesse