CMIT TV | Inter e Milan tremano: “C’è un altro club in pole su Scamacca”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:07

Gianluca Scamacca è probabilmente l’attaccante italiano più appetibile sul mercato

Un paio di giorni fa è uscita la notizia del possibile inserimento del Milan per Gianluca Scamacca. L’attaccante del Sassuolo, per molti già promesso sposo dell’Inter, inevitabilmente la prossima estate dirà addio alla formazione neroverde dinnanzi ad un’offerta adeguata.

CMIT TV | Inter e Milan tremano: "C'è un altro club in pole su Scamacca"
Gianluca Scamacca ©LaPresse

Sebbene il vantaggio accumulato nelle settimane precedenti, l’Inter potrebbe comunque avere grosse difficoltà a raggiungere la richiesta da oltre 40 milioni di euro fatta dal Sassuolo per il suo attaccante. Stesso discorso per il Milan, il quale di milioni ne aveva offerti 45 al club neroverde dentro lo stesso pacchetto per arrivare anche a Berardi. Non si esclude, dunque, che alla fine il ragazzo possa salutare il campionato italiano e tornare all’estero.

Ipotesi confermata dal noto giornalista Marco Barzaghi nella diretta di questo pomeriggio sulla CMIT TV: “Mi danno in pole un club inglese. Il Milan si è fatto sotto con un’offerta cumulativa con Berardi per circa 45 milioni di euro. Le richieste del Sassuolo sono troppo onerose, anche per l’Inter. Se ci fosse la possibilità di inserire qualche contropartita sarebbe più percorribile. Non sottovaluterei le sue dichiarazioni che apriva ad un’esperienza all’estero”.

Calciomercato Inter: “Veretout non interesse, due nomi a sinistra”

CMIT TV | Inter e Milan tremano: "C'è un altro club in pole su Scamacca"
Marco Barzaghi in diretta sulla CMIT TV

Tra i tanti nomi circolati sul mercato nerazzurro, Barzaghi ha quasi escluso quello di Veretout, individuato come vice Brozovic: “Veretout non è un profilo da Inter a meno che non si faccia uno scambio, con Gagliardini, ma non credo che interessi”.

Tema caldissimo, poi, quello che riguarda la fascia sinistra, dove il club potrebbe essere costretto ad intervenire dopo l’affare Gosens di gennaio: “Per la fascia sinistra tutto dipenderà da Perisic, se rimane o meno. Si fa il nome di Cambiaso del Genoa che piace, se no anche qui si era parlato di Sergio Gomez dell’Anderlecht, canterano del Barcellona, seguito anche da Chelsea e Manchester da quello che mi risulta. Ma adesso sono stati posticipati i rinnovi di Perisic e Handanovic a fine stagione, per non distogliere l’attenzione. Poi si faranno i bilanci e si deciderà come preparare la prossima stagione”.

Infine, Barzaghi non crede al possibile addio di Inzaghi a fine stagione: “Ha fatto molto bene, forse anche troppo all’inizio, ha abituato molto bene i tifosi con una squadra nettamente inferiore rispetto a quella di un anno fa. Ha conquistato gli ottavi di Champions, ha vinto la Supercoppa e poi è arrivata questa flessione. Domenica è l’ultima spiaggia per la corsa allo scudetto, credo ci sia grande fiducia. Zhang gli ha ribadito grande fiducia nei suoi confronti settimana scorsa, l’obiettivo era mantenere l’Inter nelle prime quattro. Adesso i bilanci si faranno a fine stagione, ma non credo Inzaghi rischi a meno di un crollo verticale nelle ultime dieci partite”.