CM.IT | Inter, anticipato il summit di mercato Inzaghi-dirigenza: 3 nodi sul tavolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:24

L’incontro è stato anticipato alla giornata odierna in videoconferenza, in seguito alla positività al Covid di Simone Inzaghi

Sono ore frenetiche in casa Inter per quanto riguarda entrate e uscite sul mercato. In una sessione che ha visto poco protagonisti i nerazzurri fino a questo momento, nell’ultima settimana a disposizione qualcosa potrebbe ancora muoversi su entrambi i fronti.

CM.IT | Inter, anticipato summit di mercato Inzaghi-dirigenza: 3 nodi sul tavolo
Simone Inzaghi © LaPresse

Come appreso nel pomeriggio, Simone Inzaghi è risultato positivo al Coronavirus. Una notizia che ha dunque portato la dirigenza ad anticipare il summit con l’allenatore piacentino, inizialmente programmato per la giornata di mercoledì in presenza ad Appiano Gentile. Un incontro andato in scena in videoconferenza nel pomeriggio e nel quale sono emersi soprattutto tre importanti temi.

Calciomercato Inter, il summit tra Inzaghi e la dirigenza

CM.IT | Inter, anticipato summit di mercato Inzaghi-dirigenza: 3 nodi sul tavolo
Felipe Caicedo © LaPresse

Come appreso da Calciomercato.it, in attesa che si sblocchi l’affare Stefano Sensi alla Sampdoria in prestito, congelato la scorsa settimana a causa dell’infortunio del Tucu Correa sebbene l’accordo tra le parti fosse totale, i vertici dell’Inter hanno valutato con Simone Inzaghi il possibile arrivo di un quinto attaccante per sopperire l’assenza momentanea dell’argentino. Il nome più caldo rimane quello di Felipe Caicedo, ai margini del Genoa e già noto al tecnico nerazzurro che lo ha avuto alla Lazio con ottimi risultati.

Ma non è tutto, perché si continua a discutere anche del famoso vice Perisic. L’esterno croato andrà in scadenza il prossimo giugno ed è ancora in corsa per un rinnovo, ma in questo momento all’interno della rosa manca effettivamente un’alternativa sulla fascia sinistra. Dimarco è stato difatti promosso come terzo centrale di difesa e dunque primo sostituto di Bastoni, lasciando però scoperto il ruolo di ‘secondo’ sulla corsia laterale. A tal proposito, nonostante rimanga un nome molto complicato, piace Filip Kostic dell’Eintracht Francoforte.