ESCLUSIVO Corsi: “Mi aspettavo la Roma più in alto. Ricci? Guardatelo con Kessie”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22

Il presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato in esclusiva a Calciomercato.it prima della sfida con i giallorossi

Fabrizio Corsi di allenatori se ne intende. Ha lanciato Sarri Spalletti, valorizzato Dionisi e riconsegnato ad Andreazzoli il progetto del suo Empoli. Abbiamo scambiato due chiacchiere con lui prima della sfida con la Roma, in programma oggi alle 18:00.

Fabrizio Corsi © LaPresse

Presidente, complimenti per il suo Empoli. Gioca bene, diverte ed è a -6 dalla Roma.
“È vero, abbiamo più punti di quello che pensavamo, ma l’obiettivo resta la salvezza. Di sicuro, la nostra è una squadra che regala soddisfazioni nell’interpretazione della gara. Se abbiamo chance di fare risultato è perché interpretiamo bene il match. Contro la Roma sembra una missione impossibile ma all’Olimpico, nel girone d’andata, abbiamo fatto una buona gara. La ricetta vincente? Dobbiamo limare gli errori al minimo e giocare come sappiamo. Speriamo di trovare un avversario non in forma”.

Si aspettava una Roma più su in classifica?
“Sì, ma è tutto in divenire. La formazione giallorossa è in grado di vincere anche cinque partite di seguito”.

Anche il suo Sarri sta deludendo le attese.
“Quello di Maurizio è un calcio particolare, ricordiamo che prima del suo arrivo c’era un calcio differente. C’è tempo per adattarlo a nuovi concetti, ma quando ci sono giocatori esperti si fa più fatica. Vedo sono sprazzi di bel gioco, ripeto: bisognerà avere un pò di pazienza”.

Chiudiamo col mercato. Samuele Ricci è pronto per il salto in una big?
“Io
consiglio di vedere Milan-Empoli. Ha giocato contro Tonali e Kessie. Ecco, se il confronto con gli avversari è stato buono suggerisco a tutti di guardare quella partita. Ha un significato particolare”.