Bologna-Napoli, Spalletti ‘bacchetta’ la squadra: “Non lo sappiamo fare”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:21

Luciano Spalletti ha parlato al termine di Bologna-Napoli: il commento del tecnico azzurro dopo il successo per 2-0

Il Napoli batte 2-0 il Bologna in trasferta con la doppietta di Lozano. Al termine della gara il tecnico azzurro Luciano Spalletti ha analizzato il match ai microfoni di ‘DAZN’.

Spalletti
Spalletti

“Noi siamo una squadra che deve giocare a pallone. Non siamo quelli che possono difendere ad oltranza, quelli fisici. Le palle vanno lavorate, vanno pulite, poi occorre organizzare la fase di possesso. A noi non riesce di difendere ad oltranza”

GIOCO A MEMORIA – “La squadra quando capisce la strada da percorrere, ha caratteristiche e un suo perché. In alcuni momenti li perdiamo e a volte diventiamo troppo molli, troppo banali per quella che la maglia che vestiamo, per la città che rappresentiamo. Noi abbiamo il dovere di lottare, di fare bene il nostro lavoro. Noi saremo felici, quando rendiamo felici chi ci vuole bene”.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Napoli, contatti per Tagliafico. L’argentino vuole l’Italia: i dettagli

PUNTI PERSI – “Abbiamo lasciato dei punti per strada che diventano difficili da recuperare. Si può perdere non essendo tutti, ma si può anche non perdere essendo tutti. Abbiamo perso partite che sono complicate per la nostra classifica. Dobbiamo arrivare nelle prime quattro per forza perché ne abbiamo la qualità”.