PAGELLE e TABELLINO Atalanta-Inter | Dzeko sprecone, Musso e Handanovic super

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:36

Pagelle e tabellino della sfida tra Atalanta e Inter andata in scena al ‘Gewiss Stadium’ e valevole per la ventiduesima giornata di Serie A

La marcia della capolista Inter si ferma al ‘Gewiss Stadium’, contro una grande Atalanta. Da Dzeko a Muriel, ecco le pagelle del match terminato 0-0.

LEGGI ANCHE >>> Dybala all’Inter, Marotta rompe il silenzio | Annuncia un accordo

Pagelle Atalanta-Inter

ATALANTA

Musso 7,5 – Sicuro nelle uscite, con una mano leva la gioia di un altro gol a Sanchez. Nel secondo tempo mura Vidal.

Dijmsiti 6,5 – Tiene testa a Perisic, uno dei giocatori più in forma del campionato. Basta e avanza. Rischia un po’ nel secondo.

Demiral 7 – All’inizio si perde Dzeko su un traversone, poi non sbaglia più un duello.

Palomino 7 – Sempre attento, mai una sbavatura. Oggi è tra i migliori difensori della Serie A.

Pezzella 7 – Bada al sodo e leva a Darmina la rete del vantaggio.

De Roon 7 – Sta incollato il più possibile a Calhanoglu, è bravo anche a proporre e a proporsi.

Koopmeiners 7 – L’olandese marca stretto Brozovic, ma gli manca un po’ di scaltrezza. Nel secondo tempo esce la sua qualità in fase di palleggio.

Freuler 6,5 – A lui il compito di limitare Barella. I risultati sono buoni.

Pessina 5 – Di spazio per colpire ne ha, però non sa sfruttarlo. Troppo impreciso, spreca un’occasionissima per il possibile vantaggio. (Dal 77′ Miranchuk s.v.)

Pasalic 6 – Dal punto di vista offensivo Gasperini si aspettava sicuramente di più. Buoni tempi di inserimenti, alla fine dà una grande mano anche dietro. (Dall’89’ Zappacosta s.v.)

Muriel 6,5 – Fa il massimo non avendo grande supporto da Pessina e Pasalic. Un po’ si marca da solo, a dieci dalla fine non è abbastanza lucido per battere Handanovic. (Dall’86’ Piccoli s.v.)

All.Gasperini 7 – Si mette a quattro provando a sorprendere Inzaghi. Bene dietro, male davanti, l’Atalanta vera è lontana perché le assenze sono tante e pesanti ma stasera è andata anche oltre le attese.

INTER

Handanovic 7,5 – Usa più i piedi delle mani e con grande disinvoltura, decisivo su Pessina con una parata in uscita, e manco a dirlo coi piedi che vale quanto un gol, e nel finale su Muriel.

D’Ambrosio 6,5 – Nel secondo tempo è una delle spine nel fianco dell’Atalanta. Al novantesimo, servito da una giocata superba di Barella, manda di pochissimo a lato a tu per tu con Musso.

Skriniar 6,5 – Un po’ fa sentire la mancanza di de Vrij perché non ha l’uscita pulita dell’olandese. Sicuro su Muriel.

Bastoni 6,5 – Con Brozovic si divide la regia restando però più bloccato dietro rispetto al solito. Quasi perfetto nelle chiusure, nel finale si fa anticipare da Muriel con Handanovic che poi mette una pezza. (Dall’81 de Vrij s.v.)

Darmian 6 – Meno deciso nelle scelte del solito. Più un supporto al terzetto difensivo che a centrocampo e attacco. (Dal 66′ Dumfries 6,5 – E’ subito pericoloso)

Barella 7 – Sale di livello col passare dei minuti dopo un inizio confusionario, come il suo ultimo periodo.

Brozovic 6 – Koopmeiners fatica a prenderlo. E’ una piovra, esce da situazioni difficili ma a volte esagera nel mantenere palla mettendo in pericolo la squadra.

Calhanoglu 5,5 – Fatica a trovare la posizione giusta e soffre il pressing di Freuler. (Dal 66′ Vidal 6,5 – Impatta alla grande sul match andando vicino al gol)

Perisic 7 – Meno qualità del solito, ma tanta sostanza. In attacco e poi in difesa, lo trovi ovunque.

Sanchez 6 – Deve faticare molto per prendersi una palla pulita. Se la cava sempre con qualità, ma stasera gli è mancato il guizzo e davanti a sé ha trovato un super Musso. (Dal 66′ Correa 5,5 – Gioca troppo di fioretto, in certi momenti serve maggiore concretezza)

Dzeko 6 – Difficile bocciarlo, ma anche promuoverlo visto che si è divorato due occasioni limpide per il gol da tre punti. Abbiamo visto partire migliori del bosniaco. (Dall’81’ Lautaro s.v.)

All.Inzaghi 6 – La sua Inter non può certo vincere sempre e stasera, probabilmente, ha accusato le scorie della Supercoppa. Ja rischiato di perderla, ma anche cercata di vincerla fino alla fine. Domani però Pioli può soffiragli il primo posto.

Arbitro Massa 6,5 – Un paio di sbavature, manca forse il giallo a Freuler per il pestone su Barella. Fa la cosa giusta non dando il rigore all’Atalanta per il contatto Pasalic-Perisic.

TABELLINO

ATALANTA-INTER 0-0

ATALANTA (4-3-2-1): Musso; Dijmsiti, Demiral, Palomino, Pezzella; De Roon, Koopmeiners, Freuler; Pezzella; Pasalic (89′ Zappacosta), Pessina (77′ Miranchuk); Muriel (86′ Piccoli). All. Gasperini

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni (81′ de Vrij); Darmian (66′ Dumfries), Barella, Brozovic, Calhanoglu (66′ Vidal), Perisic; Dzeko (81′ Lautaro), Sanchez (66′ Correa). All. Inzaghi

ARBITRO: Massa di Imperia
VAR: Di Paolo
AMMONITI: De Roon, Brozovic, Calhanoglu, Palomino
NOTE: 3′ recupero s.t.