Calciomercato Atalanta, Marino: “E’ un terno al lotto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:57

Le parole del direttore generale dell’Atalanta Umberto Marino prima della sfida all’Inter: dal futuro di Gosens all’obiettivo stagionale

Il direttore generale dell’Atalanta Umberto Marino è intervenuto a ‘DAZN’ pochi minuti prima della sfida contro l’Inter: “E’ una gara importante per la classifica, è una partita rilevante dal punto di vista numerico per restare agganciati al treno Champions. Sarebbe importante mantenere questa posizione”.

Umberto Marino
Umberto Marino

ASSENZE  – “Il messaggio che esce questa sera è che si può giocare a calcio. Stasera ne mancano 6-7, la volta scorsa 9: in questo momento bisogna essere responsabili. Dobbiamo far parlare il campo”.

GOSENS VIA – “Tutti i giorni leggo di interessamenti del Newcastle su giocatori dell’Atalanta. E’ diventato un terno al lotto, vediamo domani che nome tireranno fuori. Gosens è fuori da 4 mesi e per noi è una perdita molto importante, anche dal punto di vista umano perché è uno dei capitani. E’ importante recuperarlo quanto prima”.

DIFFICOLTA’ IN CASA – “L’atteggiamento delle squadre che vengono a Bergamo è cambiato in questi anni. In casa magari sono meno intimorite e lasciano più spazi. Un fattore che non ci aiuta è la mancanza del pubblico: una partita senza spettatori è molto differente”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, idea Muriel in attacco | Le condizioni dell’affare

Atalanta, Marino: “Coppe europee i nostri scudetti”

PARTITA SCUDETTO – “Abbiamo raggiunto 41 punti quindi siamo tecnicamente salvi. Restiamo con i piedi per terra, cerchiamo di rimanere agganciati al treno delle coppe europee perché sarebbe un altro traguardo importante. I nostri scudetti sono questi, raggiungere altri traguardi è difficile”.