CM.IT | Conte vuole lo scambio: l’offerta piace alla Juve. Ma non al Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:50

Il Tottenham di Antonio Conte sta provando a strappare Kulusevski alla Juve: diverse offerte, l’ultima con un obiettivo del Milan

Non è un mistero che il Tottenham voglia Dejan Kulusevski: Antonio Conte ci sta provando in mille modi, così come sta spingendo il ds degli Spurs, Fabio Paratici. La Juventus non ha chiuso le porte, ma non ha trovato, finora la quadra per passare alla fase più serrata delle trattative. In un primo tentativo, Paratici ha offerto alla sua ex squadra diversi giocatori, tra cui Giovani Lo Celso.

Calciomercato Juventus, scambio con Conte
Antonio Conte © LaPresse

La risposta è stata negativa: non è quello il profilo che interessa. Serve un giocatore ancora più giovane, con uno stipendio parametrabile al nuovo corso bianconero e che soprattutto possa tamponare lì dove c’è più bisogno, tra difesa e centrocampo. Questo il motivo per il quale, secondo le informazioni raccolte da Calciomercato.it, Japhet Tanganga è un profilo sul quale la Juve sta riflettendo con attenzione, come svelato nei giorni scorsi da ‘calciomercatoweb.it’. Serve un conguaglio robusto, più dei 15-18 milioni offerti in prima istanza. Il giocatore, però, piace: non solo alla dirigenza torinese.

Calciomercato: Juve-Tanganga, pronto il duello con il Milan

Juventus, Tanganga per Kulusevski
Tanganga © LaPresse

Sempre dalle informazioni raccolte da Calciomercato.it, il Milan non ha cessato di pensare proprio a Tanganga, ma non si registrano particolari accelerazioni rispetto alle richieste avanzate a dicembre. Maldini e Massara hanno chiesto il calciatore in prestito, per poi riflettere sul diritto di riscatto. Il Tottenham ha risposto picche: non sarà una trattativa facile, ma il Milan è assolutamente intenzionato a non mollare.

LEGGI ANCHE >>> Il pupillo di Allegri boccia la Juventus: “Sbagliato tutto, non ci sono leader”

L’agente del calciatore, l’italiano Roberto De Fanti, è in contatto con entrambi i club: da un lato e dall’altro si aspetta una mossa che possa sbloccare la situazione, mentre il calciatore, classe ’99, ha già dato il suo ok al trasferimento in Serie A.