Serie A, ritorni deludenti in panchina: ecco il bocciato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:06

Risultati al di sotto delle aspettative per i tecnici tornati alla guida dei club di Serie A: ecco il bocciato

Il loro arrivo in estate era stato accolto con grande entusiasmo. Tanti allenatori che hanno scritto pagine di storia della Serie A (e non solo) che da questa stagione si sono ripresentati per regalare un campionato all’insegna dell’equilibrio. Equilibrio che però sembra mancare, almeno per qualcuno. Perché se da un lato due nuovi tecnici come Spalletti e Inzaghi stanno disputando un’ottima stagione, mentre altri come Pioli e Gasperini stanno confermando quanto fatto vedere negli scorsi anni, diversa è la situazione relativa ad altri allenatori. In particolare per Allegri, Sarri e Mourinho, che al momento non stanno mantenendo le aspettative di inizio stagione.

Sondaggio CM.IT, Allegri il tecnico che ha deluso di più
Allegri e Mourinho © LaPresse

LEGGI ANCHE >>> Bocciature per tutti | Mourinho, Allegri e Icardi nel mirino

Lazio e Roma sono al momento fuori dalla zona Europa, a quota 32 punti. La Juventus ha fatto poco meglio, a quota 35. Un risultato però nettamente peggiore rispetto allo scorso anno allo stesso punto della stagione, quando i punti conquistati dopo 20 giornate furono 42.

Sondaggio CM.IT, Allegri il peggiore tra i tecnici

Per questo motivo Calciomercato.it ha chiesto ai suoi follower di Twitter, attraverso un sondaggio, quale tra i tecnici tornati alla guida dei club di Serie A, avesse fino ad ora deluso di più. Per il 59,8% degli utenti, il bocciato è Massimiliano Allegri. Evidentemente le aspettative rivolte al tecnico della Juventus erano molto più alte e sono state deluse. Per il 32,6% dei votanti, è invece José Mourinho il tecnico che ha più deluso. La Roma, rispetto alla scorsa stagione ha infatti otto punti in meno rispetto alla Roma di Fonseca. Soltanto il 7,6% ha invece scelto Maurizio Sarri, che alla guida della Lazio non sta riuscendo ad avere continuità e sta attraversando diverse difficoltà.