Lazio-Empoli, Sarri ‘tuona’: “Serve chiarezza. Noi ultimi in Serie A”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:49

Le dichiarazioni di Maurizio Sarri dopo il match tra la sua Lazio e l’Empoli terminato col risultato di 3-3

“Aver giocato con una formazione più offensiva non credo abbia influito sui tre gol subiti”. Così Sarri in conferenza stampa dopo il rocambolesco e anche deludente pareggio casalingo contro l’Empoli. “E’ stato invece discutibile l’approccio alla partita – ha aggiunto il tecnico biancoceleste – Le fragilità difensive penso siano momentanee, ma un dato fa pensare: negli uno contro uno difensivi siamo ultimi in Serie A“.

Le parole di Sarri dopo Lazio-Empoli
Maurizio Sarri ©LaPresse

EMERGENZA COVID – “Chi prende le decisioni deve essere chiaro con tutti. Se la malattia è pericolosa si deve fermare tutto, altrimenti se è un’influenza si sta a casa con l’influenza. Devono dirci se è pericolosa o meno. Chiaramente così è dura, anche perché poi siamo in mano alle decisioni di venti regioni e ognuno pensa in maniera autonoma. Se le decisioni arrivano dalle Asl di ogni regione, poi è difficile fare un protocollo”.

LEGGI ANCHE >>> PAGELLE e TABELLINO di Lazio-Empoli 3-3: Di Francesco super, Milinkovic lottatore

MERCATO – “Ho la mia idea su cosa ci possa aiutare, ma io non mi occupo di calciomercato”.

LUIZ FELIPE – “Se sul suo rendimento può incidere la questione rinnovo? Non credo. Se fosse così sarebbe preoccupante. Sulla situazione del 2-3 c’è da considerare il fatto che aveva subito l’ammonizione dopo soli cinque minuti”.