Inter-Liverpool rischia di cambiare sede | Due partite sotto la lente della UEFA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50

Inter-Liverpool, gara d’andata degli ottavi di Champions League, potrebbe cambiare sede. La UEFA valuta attentamente la situazione

Clamoroso colpo di scena in vista per gli ottavi di Champions League? La UEFA starebbe infatti valutando un cambio di sede per due partite della fase ad eliminazione diretta.

Allarme Covid sul campionato | Rischio rinvii a catena in Serie A
Stadio San Siro ©LaPresse

Lille-Chelsea e soprattutto Inter-Liverpool rischiano di cambiare terreno di gioco come riporta in Inghilterra il ‘Daily Mail’. Questo a causa dell’obbligo vaccinale che il Governo italiano e francese adotteranno prossimamente. Disposizione non ancora in vigore in Premier League ad esempio, con i giocatori di Liverpool e Chelsea che non potrebbero scendere in campo a San Siro se non tutti in possesso del Green Pass.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Inter, tutta la verità sul ritorno di Lukaku

Una questione delicata che la UEFA sta valutando attentamente, anche se in questo momento dall’organismo continentale non sarebbe previsto un cambio delle regole per rendere obbligatoria la vaccinazione, come indicato da alcune fonti sempre al ‘Daily Mail’. Le disposizioni attuali stabiliscono che una squadra può scendere in campo nelle competizioni UEFA con almeno 13 giocatori disponibili. Senza il rispetto di questo paletto, l’organo europeo potrebbe così decidere di spostare in campo neutro alcune gare.