Inter-Juventus, la Supercoppa a rischio rinvio: i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:07

Inter-Juventus, sfida di Supercoppa, potrebbe non disputarsi il 12 gennaio: ipotesi rinvio per la partita, i dettagli

Il Covid può far saltare la Supercoppa italiana: Inter e Juventus valutano la possibilità di posticipare al termine della stagione la sfida in programma attualmente per il 12 gennaio.

Allegri Inzaghi
Allegri Inzaghi © LaPresse

Tutto nasce dalla situazione dei contagi, nuovamente schizzati verso l’alto, che ha spinto il Governo a ridurre la capienza degli stadi: non più il 75% ma al 50% con disposizione a scacchiera. Un dietrofront che ha già portato alla sospensione della vendita dei biglietti e che, se fosse confermata la data del 12 gennaio, costringerebbe ad un tour de force a livello organizzativo per la nuova disposizione dei posti. Questo, unito all’ovvio calo dei ricavi, sta facendo riflettere Inter e Juventus sulla possibilità di rinviare la Supercoppa.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus, conferme su Morata: caccia all’erede

Inter e Juventus valutano il rinvio della Supercoppa

San Siro
San Siro © LaPresse

Soltanto pochi giorni fa era stata ufficializzata la data della Supercoppa che si dovrebbe (a questo punto il condizionale è d’obbligo) disputare a San Siro il 12 gennaio. Una scelta tornata in discussione dopo la decisione assunta ieri dal Governo di ridurre la capienza degli stadi al 50%.

Una scelta che, al di là dei problemi organizzativi, porterebbe anche un minor incasso alle società che speravano di poter riempire lo stadio al 100%. Niente di tutto questo accadrà ed allora l’idea è di rimandare alla fine della stagione l’appuntamento con la gara che assegnerà il trofeo. L’idea è che a maggio la situazione contagi si sia normalizzata e si possa quindi ritornare quanto meno al 75% di capienza. Come raccolto da Calciomercato.it, Inter e Juventus sono d’accordo sul rinvio: si attende ora il via libera della Lega Serie A al cambio di data.