ESCLUSIVO | Cabral sull’agenda del Milan: le ‘condizioni’ dell’affare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:01

Arthur Cabral è legato al Basilea fino a giugno 2023. Nella stagione in corso ha messo a segno 27 gol e fornito 8 assist

Segna valanghe di gol pur non essendo un centravanti classico. Già 27 quest’anno, più 8 assist che testimoniano come Cabral sia uno in grado di giocare anche al servizio della squadra.

Calciomercato, Cabral del Basilea sull'agenda del Milan
Arthur Cabral in azione © LaPresse

Ventiquattro anni da compiere il prossimo 25 aprile, Arthur Mendonça Cabral gioca nel Basilea dall’estate 2019 anche se diventa di proprietà del club svizzero un anno più tardi e per ‘soli’, col senno di poi, 6 milioni di euro. Ora ne vale circa il doppio, tra i 12 e i 15 milioni di euro stando alle informazioni raccolte in esclusiva da Calciomercato.it. Le stesse che ci segnalano la presenza del nome del classe ’98 di Campina Grande sull’agenda del Milan.

Il brasiliano può essere un nome per l’attacco nell’immediato o per l’estate che verrà, questo è da vedere e dipenderà ovviamente da diversi fattori (lui è extracomunitario). Ibrahimovic comunque non è eterno e Giroud sta palesando pure maggiori acciacchi dello svedese, per questo potrebbe fare comodo una punta di tale livello e con caratteristiche che ben si possono integrare negli schemi di Pioli. Cabral è un giocatore fortissimo fisicamente, esplosivo, molto vicino in sostanza ai parametri del calcio europeo, con l’aggiunta di una tecnica sopraffina e un po’ circense che è prerogativa dei brasiliani.

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Tutti su Julian Alvarez: l’agente è in arrivo in Europa, c’è la data

LEGGI ANCHE >>> CM.IT | Calciomercato Juventus, conferme su Morata: caccia all’erede

Calciomercato Milan, Cabral piace a tanti: è stato un’idea della Fiorentina per il dopo Vlahovic

Calciomercato, Cabral del Basilea sull'agenda del Milan
Arthur Cabral in azione © LaPresse

In scadenza nel 2023, la sua avventura al Basilea, secondo in Super League, potrebbe essere giunta ai titoli di coda. Mesi fa si è fatta avanti per lui la Fiorentina, in movimento per il dopo Vlahovic. I club interessati sono comunque tanti per un giocatore che, probabilmente, è davvero pronto al salto di qualità.