Tradimento Cristiano Ronaldo, scelto il nemico più grande

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:39

Cristiano Ronaldo pazzo di lui: CR7 indica il nome del nuovo allenatore del Manchester United a fine stagione

Una stagione difficile per il Manchester United. Il ritorno di Cristiano Ronaldo, oltre ad una campagna acquisti importante, non è servita a riportare i ‘Red Devils’ in cima al campionato inglese.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo © LaPresse

A farne le spese è stato Solskjaer, esonerato qualche settimana fa: al suo posto è stato chiamato Rangnick che allenerà il club fino al termine della stagione e poi rivestirà il ruolo di consulente. Per il prossimo anno quindi lo United dovrà trovare un nuovo allenatore e un peso lo avrà sicuramente Ronaldo. Il portoghese, non è un segreto, gradirebbe l’arrivo di Zidane che, dopo aver declinato la proposta autunnale, potrebbe essere ricontattato per l’estate. Dovesse saltare l’arrivo dell’ex Real Madrid, una candidatura a sorpresa è quella lanciata da Eduardo Inda nel corso di ‘El Chiringuito de Jugones’. Un tecnico che incontra la stima incondizionata di CR7 nonostante i tanti scontri avuti in campo.

LEGGI ANCHE >>> Accordo totale, intreccio clamoroso: arriva Cristiano Ronaldo

Manchester United, Ronaldo sceglie il tecnico: nome a sorpresa

Simeone
Simeone © LaPresse

Il nome giusto sarebbe quello di Diego Simeone, attuale tecnico dell’Atletico Madrid. Con il ‘Cholo’ non sono mancati gli screzi sul terreno di gioco, come dimostra la famosa esultanza di CR7 dopo aver ribaltato il 2-0 dell’andata nella sfida tra i Colchoneros e la Juventus, ma è presente anche una grande stima reciproca.

Inda parla di un Ronaldo “pazzo di Simeone” che ne ha esaltato, in un documentario Amazon sulla vita del Cholo, gli attributi. Carattere simili, CR7 vorrebbe proprio l’ex centrocampista di Inter e Lazio sulla panchina del Manchester United qualora dovesse saltare l’arrivo di Zidane. L’allenatore argentino è legato all’Atletico fino al 2024, una data che rappresenta un ostacolo all’eventuale trattativa. Ronaldo però ha scelto: è il Cholo, se non dovesse arrivare Zidane, l’uomo giusto per rilanciare i ‘Red Devils’.