Milan-Napoli, assenza dell’ultima ora: tegola pesantissima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21

Milan-Napoli chiuderà la 18esima giornata di Serie A con uno scontro d’alta quota. I rossoneri perdono però un tassello fondamentale 

Si chiude questa sera alle 20.45 la 18esima giornata di Serie A con il big match tra Milan e Napoli che a San Siro daranno vita ad una sfida fondamentale per le sorti dell’alta classifica, con l’Inter spettatrice a distanza. Le due compagini si sono infatti contese lungamente il primo posto prima del grande rientro in corsa della squadra di Inzaghi che ha operato il sorpasso.

Milan-Napoli, out Theo Hernandez
Pioli © LaPresse

Tanti i problemi di formazione sia per i rossoneri che per gli azzurri, ma nel Milan c’è anche una defezione dell’ultimo minuto. Si tratta di Theo Hernandez che era stato inizialmente inserito nella lista dei convocati di Pioli, per poi essere successivamente rimosso. Il francese quindi non ci sarà: al suo posto Ballo-Toure.

LEGGI ANCHE >>> Il calciomercato dei portieri, da Onana a Meret e Kepa: che intreccio

Verso Milan-Napoli senza Theo Hernandez: le scelte di Pioli

Milan-Napoli, out Theo Hernandez
Theo Hernandez © LaPresse

In vista quindi di Milan-Napoli, Pioli dovrebbe schierare il 4-2-3-1 ma con Ballo-Toure da laterale mancino, mentre Florenzi potrebbe spuntarla a destra con Tomori e Romagnoli nel mezzo davanti a Maignan. In mediana Kessie e Tonali faranno coppia, mentre sulla trequarti potrebbe avere la meglio Messias, pronto ad accompagnare Brahim Diaz e Krunic alle spalle dell’inamovibile Ibrahimovic.

La probabile formazione del Milan (4-2-3-1) Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Ballo-Touré; Kessie, Tonali; Messias, Brahim Diaz, Krunic; Ibrahimovic. All. Pioli

LEGGI ANCHE >>> Dalla Juventus alla zona retrocessione, 23 milioni per il sì

Theo Hernandez dopo una nuova valutazione, a causa di un peggioramento dello stato febbrile, è stato tolto dalla lista dei convocati. L’ennesima defezione di una stagione alquanto sfortunata per il Milan, che comunque stasera affronterà un’altra compagine particolarmente colpita dalle assenze nel recente periodo: il Napoli di Spalletti. Gli azzurri rinunceranno anche Lorenzo Insigne, Mario Rui e Fabian Ruiz oltre ai soliti Osimhen e Koulibaly.

La probabile formazione del Napoli (4-2-3-1) Ospina; Malcuit, Rrhamani, Juan Jesus, Di Lorenzo; Anguissa, Demme; Lozano, Zielinski, Elmas; Mertens. All. Spalletti