Calciomercato Juventus, addio e tripla destinazione: spunta Guardiola

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:37

La Juventus valuta attentamente le prossime mosse sul futuro: dal destino di Morata a quello di Kulusevski che ha ben tre pretendenti 

Torna in corsa europea la Juventus che in settimana col Cagliari proverà a chiudere al meglio un 2021 piuttosto deludente ed avaro di soddisfazioni rispetto agli standard del club. Allegri sta provando a trovare la giusta miscela, mentre la dirigenza è da tempo al lavoro anche in sede di calciomercato per dare all’allenatore toscano il miglior organico possibile.

Tripla destinazione per kulusevski
Dirigenza Juventus © LaPresse

In attacco per il futuro molto dipenderà dal rendimento di Morata e dalle decisioni su di lui, mentre permangono dubbi anche su Dejan Kulusevski, poco più di un’alternativa in questo momento per Allegri. Lo svedese è infatti ancora un oggetto misterioso in attesa di definitiva esplosione, ed anche dal punto di vista tattico resta un enigma irrisolto.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, cessione già decisa | “Via a gennaio, è sicuro”

Calciomercato Juventus, tripla destinazione per Kulusevski: spunta anche Guardiola

Tripla destinazione per kulusevski
Kulusevski © LaPresse

Kulusevski è un giovane promettente che potrebbe facilmente trovare acquirenti in Premier League, dove secondo quanto sottolineato da ‘Fichajes.net’ ci sono ben tre squadre che stanno testando il suo possibile acquisto. Il club di Agnelli, in caso di partenza, spera di ottenere tra i 35 e i 40 milioni di euro per il nazionale svedese, avendo bisogno di questi fondi per muoversi concretamente già a gennaio.

LEGGI ANCHE >>> Il calciomercato dei portieri, da Onana a Meret e Kepa: che intreccio

Nello specifico il portale spagnolo oltre a confermare l’interesse di squadre come l‘Arsenal e il Tottenham, già più volte accostate al profilo di Kulusevski, lancia anche un’altra contendente proprio dal massimo campionato inglese. Si tratta del Manchester City di Pep Guardiola: non è infatti da escludere una mossa da parte dei ‘Citizens’ che spesso e volentieri hanno acquistato giovani talenti in attesa di maturazione ed esplosione definitiva. Per ciò che concerne il Tottenham, Conte non è del tutto soddisfatto della sua rosa, mentre in casa Arsenal tra le opzioni c’era anche quella di uno scambio con Pepe. I Gunners hanno bisogno di ulteriore potenziale offensivo visto il momento complesso che circonda Aubameyang.