Allegri chiude il mercato della Juventus: “Stessa rosa fino a giugno”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:38

La Juventus espugna Bologna con le reti di Morata e Cuadrado: le parole di Massimiliano Allegri al termine del match

Dopo la vittoria sul campo del Bologna, il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri parla ‘DAZN’ e racconta il suo punto di vista sulla partita: “Dovevamo riprendere a capire i momenti della partita. Era successo a Salerno e Venezia. I ragazzi hanno fatto bene la fase offensiva, anche se potevamo sfruttare meglio alcune situazioni, e la fase difensiva. Rispetto al Venezia siamo entrati in campo meglio, ma come gestione della palla non abbiamo fatto bene perché abbiamo regalato 2-3 palle al Bologna. Però direi che la squadra ha fatto una buona partita e credo che la vittoria sia meritata. Ora non dobbiamo abbassare la guardia: abbiamo il Cagliari poi due mesi molto belli con tanti scontri diretti”.

Allegri
Allegri © LaPresse

GESTIONE PARTITA – “Su quello sono stati bravi i ragazzi. C’è da migliorare: a due minuti dalla fine di primo tempo Arthur gioca una palla in verticale, invece doveva tenerla. Ma sono contento per l’approccio e la cattiveria messa dai calciatori”.

MERCATO – “La rosa della Juventus è ottima, bisogna lavorare fino a giugno con questi giocatori che possono solo migliorare in autostima, convinzione e voglia di raggiungere gli obiettivi. Oggi è una bella vittoria che ci consente di restare a tiro del quarto posto, ma non dobbiamo abbassare la guardia. Le ultime cinque partite abbiamo preso solo un gol a Venezia, dobbiamo migliorare la fase realizzativa ma verrà piano piano. Sono contento di questa rosa e di questa squadra e sapevamo dall’inizio che non sarebbe stato semplice arrivare al quarto posto e vincere lo Scudetto”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, fa infuriare i dirigenti | Via a gennaio

Bologna-Juventus, Allegri non si sbilancia su Milan-Napoli

Juventus
Juventus © LaPresse

ARTHUR – “Nasce come mezzala al Barcellona, da centrale davanti alla difesa ha fatto poco. Stasera ha fatto una bella partita, ha giocato più veloce, ma quando c’era da tenerla ha fatto bene. Si è fatto portare un po’ in giro dalla partita ed allora l’ho tolto. Se si mette davanti alla difesa con testa, i ritmi giusti ce li ha, può solo migliorare”.

MILAN-NAPOLI – “Sarei talmente felice che i ragazzi affrontassero la vittoria martedì per passare delle buone feste e per arrivare bene a questi due meravigliosi mesi che ci aspettano. Luce in fondo al tunnel? Ci vuole pazienza e l’ho sempre avuta”.