Calciomercato Lazio, Sarri ha un altro sogno: è un campione d’Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:02

La Lazio di Sarri vive un momento difficile in campo, ma Lotito è deciso a puntare sul suo allenatore, anche sul mercato: oltre a Kepa e Hudson-Odoi c’è un altro sogno

La Lazio è stata tra le squadre che senza dubbio hanno effettuato un vero e proprio cambiamento epocale in estate. Da Simone Inzaghi a Sarri la differenza è abissale, per approccio con i giocatori a livello tattico, tecnico e caratteriale. Una metamorfosi che però non è stata ancora affatto digerita dalla squadra.

sarri lazio emerson calciomercato
Sarri © LaPresse

Per una trasformazione del genere serve tempo, Lotito così come il resto della dirigenza e dello staff aveva messo in conto un anno di transizione. Soprattutto perché le caratteristiche dei giocatori sono probabilmente ancora più orientate alla Lazio di Inzaghi che a quella di Sarri. E la classifica rispecchia tutto questo, visto che i biancocelesti sono già lontanissimi dal quarto posto che dista 11 punti, con una difesa tra le peggiori del campionato. Ma Lotito continua a dimostrare fiducia totale in Sarri, tanto da aver annunciato di volergli rinnovare il contratto per altri due anni.

Calciomercato Lazio, Sarri sogna Emerson Palmieri per la fascia

emerson palmieri lazio sarri calciomercato
Emerson Palmieri © LaPresse

Dal calciomercato invernale l’ex allenatore di Juventus, Napoli e Chelsea si aspetta qualcosa, anche se tradizionalmente la Lazio non opera nella finestra di gennaio. Magari un paio di puntelli, quelli necessari, come il vice-Immobile e un terzino sinistro. Marusic e, sulla carta, anche Hysaj sono due giocatori totalmente adattati anche se l’albanese gioca ormai da tempo a sinistra. Per il ruolo di punta, al netto della cessione di Muriqi, in pole sembra esserci sempre Botheim del Bodo/Glimt, osservato anche dalla Roma dopo i gol segnati ai giallorossi in Conference League. Come riporta ‘La Repubblica’, per la fascia sinistra invece il sogno si chiama Emerson Palmieri.

Il terzino italobrasiliano ha lavorato con Sarri al Chelsea, con il suo addio è stato utilizzato sempre meno ed è stato ceduto in prestito al Lione. L’ex Roma, che ha fatto in tempo comunque a vincere la Champions League e poi l’Europeo con l’Italia da protagonista dopo l’infortunio di Spinazzola col Belgio, sta facendo bene in Ligue 1. All’OL è sempre titolare, in estate poteva tornare in Italia con Inter, Juve e soprattutto Napoli che lo volevano. Il suo arrivo alla Lazio sarebbe complicato proprio perché bisognerebbe trattare sia col Chelsea che con il Lione, che comunque ha pagato il prestito e sta contando molto su di lui. Per Sarri, Tare e Lotito sarà una vera e propria impresa. Tra gli altri desideri c’è Kepa del Chelsea per la porta, ma qui l’ostacolo principale è l’ingaggio, e Hudson-Odoi per l’attacco.